Ass. Borraccino: Emergenza Coronavirus, subito un tavolo di crisi della Regione Puglia per individuare le Misure da mettere in campo per supportare tutto il nostro sistema produttivo

Condividi

Ho trasmesso questa mattina al Presidente della Giunta Regionale, Michele Emiliano, una formale richiesta di istituzione di un Tavolo di Crisi permanente che affronti tempestivamente, con strumenti efficaci e concreti, le pesanti ricadute economiche che stanno già colpendo le imprese pugliesi, di ogni dimensione, a causa dell’emergenza che si va delineando a seguito dell’epidemia in corso dovuta al “Covid-19” (cosiddetto “Coronavirus”), con danni alle nostre aziende che potrebbero essere incalcolabili.
Condivido, pertanto, l’iniziativa a questo proposito già assunta dalla collega Loredana Capone, visto il rischio concreto che tutto il comparto turistico, uno dei settori trainanti per la nostra economia, possa essere messo in ginocchio da questa situazione.
Ma accanto al turismo e a tutto l’indotto che questo comporta, è tutto il sistema produttivo pugliese che rischia seriamente di subire ripercussioni molto gravi per una emergenza i cui sviluppi e la cui tempistica, al momento, sono difficilmente ipotizzabili.
Per tale ragione ritengo utile e necessaria l’istituzione di un unico Tavolo di Crisi in grado di fronteggiare la situazione complessivamente e organicamente, in una logica di sistema, dal momento che sono moltissime le imprese pugliesi, grandi e piccole, di ogni settore produttivo, che stanno già registrando crescenti difficoltà nei mercati italiani e, soprattutto, in quelli esteri. Se questa situazione dovesse proseguire anche solo per poche settimana ancora, senza un effettivo sostegno da parte delle istituzioni, si rischia una spirale negativa molto preoccupante che inevitabilmente coinvolgerà anche i livelli occupazionali.
Sono molto preoccupato anche perché tutto il lavoro condotto molto efficacemente, in questi anni, dal Governo regionale per sostenere e supportare il nostro sistema imprenditoriale, con i molteplici strumenti di incentivazione messi in campo anche al fine di facilitare e consolidare l’internazionalizzazione delle aziende pugliesi e la loro capacità di penetrare nei mercati esteri, rischia addirittura di essere vanificato a causa delle misure restrittive adottate in alcuni casi, sui mercati internazionali, nei confronti delle imprese italiane, comprese quelle pugliesi.
Auspico, pertanto, l’istituzione di questo Tavolo di Crisi affinché siano adottati tutti i provvedimenti necessari per sostenere il nostro sistema produttivo nell’affrontare, anche con strumenti straordinari in ragione della situazione emergenziale che si va profilando, le conseguenze economiche del “Coronavirus”. Sono convinto che il Presidente Emiliano – cui va unanimemente riconosciuto il grandissimo lavoro che, instancabilmente, sta compiendo in questi giorni – dimostrerà tutta la sua sensibilità e attenzione a questo tema, attivando quanto prima questo organismo per fornire risposte al sistema delle imprese e ai lavoratori che in queste ore stanno evidenziando tutta la loro giusta e condivisibile preoccupazione.
 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento