Cancro? Non è colpa mia – Incontro dibattito al Chiostro comunale di Gioia del Colle (BA)

Condividi

In occasione della presentazione di “Giobbe,” opera teatrale scritta dall’oncologo Lodovico Balducci, “Admoveo” e il Comune di Gioia del Colle vi invitano all’incontro: CANCRO? NON E’ COLPA MIA.

L’iniziativa si pone l’obiettivo di portare l’attenzione su uno di quei mali, peraltro conosciuto dai tempi della civiltà egizia, oggi in crescente diffusione, anche se la scienza ha sempre più armi per combatterlo. “Quando il componente di una famiglia si ammala di tumore, tutta la famiglia si ammala con lui”, si dice. Ed è vero perché un tumore, all’improvviso, cambia la vita, sconvolge le esistenze e apre un percorso difficile, con ripercussioni psicologiche e sociali.

Autorevoli Medici Oncologi parleranno delle loro esperienze e si aprirà un dibattito di enorme interesse, che richiede attenzione profonda.

Presenti all’incontro: il Sindaco di Gioia del Colle Giovanni Mastrangelo e l’Assessore alle politiche sociali, dott.ssa Giovanna Pontiggia, la dott.ssa Mariagrazia Carone, psiconcologo psicoterapeuta Policlinico Bari e coordinatore Sipo Puglia-Basilicata, la dott.ssa Francesca Romito, psicologa Psicoterapeuta Istituto Tumori “G.Paolo II”, Bari; Hospice Grumo Appula, il dott. Giuseppe Colucci del Gruppo Oncologico Italia Meridionale (GOIM) di Bari, il dott. Tommaso Fusaro, medico Palliativista e direttore sanitario Hospice “A. Marena” Bitonto e fondazione “Opera SS. Medici Bitonto-Onlus”, e il dott. Vito Lorusso dell’ Unità Operativa di Oncologia Medica, Istituto Tumori Giovanni Paolo II IRCCS Bari.

Condurranno il dibattito la docente Irene Martino e lo scrittore e giornalista Gianni Spinelli.

 

L’incontro sarà rilevante anche perché preparerà ad entrare con cognizione nelle tematiche del monologo di Balducci che andrà in scena alla Masseria al Canale a Levante il primo marzo. Quello dell’oncologo italiano residente in Florida, mette l’accento in maniera cruda sui giorni di un’ammalata terminale e fa capire ciò che a volte non si capisce o non si vuole capire.

 

Chiostro comunale di Gioia del Colle (BA) – 28 febbraio 2020, ore 18:00

 

 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento