Crollo dell’economia turistica per coronavirus, Gatta chiede alla Giunta regionale misure di sostegno

Condividi

“L’ho chiesto nei giorni passati, senza ricevere risposta, e sono costretto a tornare sul tema della crisi economica provocata dal Coronavirus: ho depositato l’ennesima interrogazione per chiedere misure di sostegno concreto alle attività turistiche e ricettive, alle agenzie di viaggi e alle aziende di bus. In queste ore, infatti, gli operatori del settore stanno patendo danni ingentissimi, con una serie di disdette di prenotazioni già effettuate e sono anche costretti, talvolta, a restituire gli anticipi incassati. Per non parlare dei mancati introiti per le aziende di bus: come è noto, tra le misure ministeriali per evitare la diffusione del virus c’è la sospensione di tutti i viaggi d’istruzione organizzati dalle scuole e delle gite di gruppo sia sul territorio nazionale che all’estero.
Da un giorno all’altro, quindi, le aziende di bus e le agenzie di viaggi si sono ritrovate con le agende vuote, con cancellazioni fino alla prossima estate, proprio in uno dei periodi fondamentali per il loro settore. Il tutto potrebbe avere delle severissime ripercussioni economiche ed occupazionali (per la verità, si sta già verificando), e la Regione Puglia non può restare a guardare: ci aspettiamo e chiediamo con forza delle misure urgenti in grado di ristorare, seppur in parte, le realtà economiche investite da un’inaspettata crisi di queste dimensioni”.


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento