L’amministrazione comunale di Taranto per favorire l’organizzazione delle misure di prevenzione sanitaria ha attivato il Centro Operativo Comunale della Protezione Civile

Condividi

L’amministrazione comunale di Taranto per favorire l’organizzazione delle misure di prevenzione sanitaria ha attivato il Centro Operativo Comunale della Protezione Civile.
Questa esigenza, allo scopo di lavorare meglio per i cittadini di Taranto, era emersa anche dal confronto tra Protezione Civile e Anci, così come riportato nella nota inviata a tutti i sindaci.
Tale precauzione servirà a prevenire inutili allarmismi e a fornire alla popolazione una corretta informazione sulla diffusione della malattia COVID-19 ed eventuali profili di rischio.
Il COC attivato collaborerà con la struttura regionale e l’ASL al fine di velocizzare ed ottimizzare la  risposta del sistema locale in relazione alla eventuale attivazione di protocolli adottati dal governo e dalla Regione.
Sulla home page del Comune di Taranto sta per essere predisposto un link informativo sul tema Coronavirus di Infoalert.
Ricordiamo ancora che tutti i cittadini che rientrano in Puglia provenienti dal Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna e che vi abbiano soggiornato negli ultimi 14 giorni, SONO INVITATI A COMUNICARE LA PROPRIA PRESENZA SUL TERRITORIO DELLA REGIONE PUGLIA con indicazione del domicilio al proprio medico di medicina generale ovvero, in mancanza, al Servizio Igiene e Sanità Pubblica del Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria Locale, che ha inoltre attivato un form compilabile online con un link raggiungibile anche attraverso il sito del Comune: http://infoalert365-taranto.sf1.3plab.it/emergenza-coronavirus/

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento