Oratori in Puglia, Longo*: “Protocollo d’intesa per rafforzarne la funzione di prevenzione sociale”

Condividi

“Sostenere gli oratori nella funzione di prevenzione sociale e di avamposti di legalità, per strappare i nostri ragazzi alle sirene tentatrici della malavita. E’ questo il senso del protocollo d’intesa siglato questa mattina tra l’assessorato regionale al Welfare e mons. Leonardo D’Ascenzo, delegato per la pastorale giovanile della Conferenza Episcopale pugliese”. E’ quanto afferma in una nota il vicepresidente del Consiglio regionale della Puglia, Peppino Longo.
“Ho avuto più volte l’occasione di prendere atto dell’ottimo lavoro svolto nelle nostre parrocchie, in particolar modo di quelle che si trovano in quartieri periferici. Sono convinto che la strada dello sport, della formazione, del lavoro e del confronto tra giovani appartenenti a diversi ceti sociali ed economici, possa essere la migliore per far crescere generazioni sane. Era però necessaria la collaborazione delle Istituzioni per restituire e rafforzare quel compito di ammortizzatore sociale di estrema importanza che gli oratori possono e devono svolgere sui territori, a maggior ragione nelle aree a maggior rischio di tensioni sociali, povertà, e di degrado e violenze”.

*Vicepresidente del Consiglio regionale della Puglia

 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento