Carceri, Fitto: si poteva e si doveva evitare tutto questo, vicinanza alla Polizia penitenziaria

Condividi

“Anche oggi registriamo disordini e rivolte nelle carceri italiane. A Foggia sono evasi anche alcuni detenuti e le forze di polizia sono impegnate nella loro cattura.

“Una gestione organizzata e preventiva avrebbe dovuto prevedere ed evitare simili gesti da parte dei detenuti e i loro familiari preoccupati dal coronavirus e dal divieto di visite.

“Agli agenti penitenziari già fortemente ridimensionati nell’organico e penalizzati nelle condizioni di lavoro esprimo la massima vicinanza”.

Dichiarazione del co-presidente del gruppo europeo ECR-FRATELLI D’ITALIA, Raffaele Fitto

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento