Coronavirus. M5S: “Misure emergenziali necessarie: attivare subito aree dedicare al Dea di Lecce e Riuniti di Foggia”

Condividi

Abbiamo in più occasioni contestato le scelte di Emiliano sul riordino ospedaliero, che prevedevano l’immediata soppressione di alcuni reparti e la chiusura di ospedali (mascherata con una riconversione rimasta solo sulla carta) a fronte della futura realizzazione di nuovi nosocomi, nel migliore dei casi al momento fermi alla posa della prima pietra o poco più. Analoghe considerazioni valgono per il Dea del Vito Fazzi di Lecce o il nuovo padiglione degli Ospedali Riuniti di Foggia,  strutture solo di recente ultimate ma non ancora operative. Ora non è certamente il momento delle critiche, ma non può non rilevarsi che quelle scelte impongano oggi l’approntamento di misure emergenziali urgenti con allestimento di aree dedicate nei presidi esistenti. Invitiamo il presidente Emiliano ad accelerare il funzionamento delle strutture ultimate e a predisporre tutti gli atti organizzativi necessari a mettere a disposizione un numero di posti letto adeguato. In questo momento di emergenza, tutti dobbiamo fare la nostra parte per il bene comune.
 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento