IL Centrodestra di Grottaglie plaude al Sindaco D’Alò per la lettera a Conte

Condividi

Le forze politiche del centrodestra grottagliese apprendono con soddisfazione l’iniziativa da parte del sindaco D’alò, per aver inviato una lettera al Presidente del Consiglio Conte, ed agli altri referenti istituzionali per la riapertura dell’ospedale San Marco di Grottaglie.

Siamo inoltre lieti che il sindaco, alla luce dell’emergenza Corona Virus, sia venuto sulle nostre posizioni politiche che da sempre ci hanno visti sostenitori, della necessità di tenere aperto il nosocomio grottagliese.

Necessità evidente a prescindere l’attuale pandemia, per la mancanza di servizi di medicina del territorio suppletivi.

Aspetto più volte rimarcato ed evidenziato dai dati epidemiologici e statistici prodotti dal comitato per la difesa del San Marco.

Il centrodestra grottagliese sposa l’iniziativa del primo cittadino di Grottaglie, alla luce del suo ruolo come responsabile per la sanità, e si impegna a sostenerla in tutte le sedi opportune, anche alla luce di iniziative similari intraprese dai parlamentari del centrodestra riguardanti altri ospedali pugliesi chiusi negli ultimi anni, non ultima quella avviata da Parlamentari e consiglieri regionali del centrodestra che includono il San Marco..

La volontà del Sindaco, siamo certi sia quella di una definitiva riapertura del San Marco, e non il pretesto per favorire chi ha distrutto la sanità pugliese, in un momento così drammatico al fine di trasformare la struttura in Lazzaretto.

Perché tale scelta non è auspicabile né per il territorio né per i possibili ammalati, non avendo la struttura la specificità.

L’impegno del centrodestra grottagliese, si basa sull’evidente fallimento della politica sanitaria di tagli, che ha visto esplodere l’intero sistema in occasione dell’infezione da Corona Virus. La centralità dell’offerta sanitaria imperniata sulla centralità degli ospedali, se non in presenza di strutture all’avanguardia, è imprescindibile per i bacini di utenza interessati.

La richiesta di riapertura del San Marco, ovviamente non deve e non può, essere limitata solo per la fase emergenziale, ma va valutata come permanente per tutti quei servizi di primaria importanza che anche in periodi ordinari, hanno reso difficoltoso per i cittadini accedere alle prestazioni sanitarie.

Pertanto è nostro intendimento avviare ogni azione politica perché si possa giungere alla riapertura del San Marco, che se affrontata con azione unanime, certamente vedrà una sorte diversa da quella avuta fino ad oggi.

L’impegno delle forze politiche del centrodestra è quello di inviare eguale richiesta, a partire dal Presidente della Regione Puglia, artefice e responsabile primo per la sanità nella nostra regione.

Convinti che con l’unione scaturita da questo triste evento, possa finalmente riportare Grottaglie ed i comuni vicini ad una assistenza sanitaria degna di questo nome.

 

 

Ciro Marseglia – Energie per l’Italia

Orazio Antonazzo – Fratelli d’Italia

Giovanni Patronella – Lega Sud Ausonia

Michele Santoro – Grottaglie Prima di Tutto

Ciro Gianfreda – Forza Italia

 

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento