Comitato Ospedale San Marco: “Rimaniamo in casa, dopo l’emergenza il San Marco deve riaprire!”

Condividi

Stiamo vivendo una situazione di emergenza sanitaria impegnativa, aggravata, nel nostro distretto, da un disagio di servizi per la salute che ha portato il Direttore ASL Rossi a confermare lo stato di emergenza per la salute dei cittadini. Facile, ma poco costruttivo, affermare oggi che “NOI DEL COMITATO LO AVEVAMO PREVISTO” , non è nelle nostre corde. Il Comitato propone e chiede soluzioni al disagio dei pazienti.
In questi giorni abbiamo assistito ad una svolta, respiriamo una consapevolezza differente dettata forse da una lettura più oggettiva del deficitario percorso salute territoriale. Tutte le forze politiche del centro sinistra hanno espresso la necessità di riaprire il San Marco: il Sindaco D’Alò, finalmente “autorità cittadina alla salute”, Articolo Uno con l’intervento di M. Serio, i consiglieri regionali “pentiti” come Mazzarano e Liviano, e poi il PD cittadino e ITALIA VIVA da sempre su queste posizioni.
Non dimentichiamo!  Sulla stessa linea tutto il centrodestra, che ha sostenuto con interesse la scelta del sindaco che ha chiesto al governo centrale la riapertura del San Marco.
Il nostro Ospedale, attenzione, deve ritornare a vivere perché è strategico e funzionale e garanzia reale per la nostra salute. In questo territorio 110000 persone sono continuamente a rischio salute e non serve una apertura dettata esclusivamente dall’emergenza Coronavirus.
Stiamo toccando con mano che la nostra emergenza sanitaria è già in atto. Tutta la Politica  ha espresso la volontà di agire nella immediatezza!
Manca l’intervento autorevole del governatore EMILIANO , unica voce assente e distante: Grottaglie non e’ mai stata nelle sue grazie ma la salute è un dovere da salvaguardare.
Le prossime elezioni regionali sono il banco di prova degli impegni e delle dichiarazioni di questi giorni: in due mesi il San Marco può e deve essere riaperto.
Se questo non dovesse avvenire per favore non chiedeteci di votarvi!
Da Emiliano attendiamo tutti una risposta !
Il Comitato in difesa dell’ Ospedale San Marco di Grottaglie
 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento