Assessore Borraccino*, Covid-19, prorogati dalla Regione Puglia i termini per Catasto energetico regionale e “Smart Grids”

Condividi

Con due distinti provvedimenti assunti ieri, lunedì 16 marzo, dalla Dirigente della Sezione Infrastrutture Energetiche e Digitali della Regione Puglia, ing. Carmela Iadaresta, sono stati differiti, visto il periodo particolarmente difficile che stanno attraversando le imprese e le attività economiche a causa del diffondersi dell’epidemia da COVID-19, due termini ormai incombenti riguardanti, il primo, la trasmissione telematica degli Attestati di Prestazione Energetica per gli edifici, e, il secondo, la proroga del termine di presentazione delle istanze nell’ambito dell’Avviso pubblico “Smart Grids”.
In particolare, per quanto riguarda la prima questione, come noto la Regione Puglia, nell’ambito del processo di istituzione del Catasto Energetico Regionale, ha da tempo implementato, a seguito di una apposita convenzione con ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile), una piattaforma informatica (denominata “APE Puglia”) per la gestione del processo di certificazione energetica, da parte di tecnici abilitati, degli edifici e degli impianti termici. A partire dal prossimo 21 marzo, quindi, il rilascio e la trasmissione dei certificati sarebbe dovuto avvenire esclusivamente tramite la nuova procedura on-line del Sistema Informativo disponibile sul portale “Sistema Puglia”, essendo terminata la fase transitoria di 30 giorni in cui si poteva procedere anche con la trasmissione a mezzo pec. Con la decisione assunta ieri, il predetto termine è stato prorogato di due mesi, avendo portato sino a 90 giorni (a partire dal 5 febbraio) il periodo transitorio. Quindi, sino al 5 maggio continueranno a coesistere le due metodologie di trasmissione APE: a mezzo pec e sulla piattaforma telematica. Tale proroga si è resa necessaria, recependo le sollecitazioni pervenute da parte degli ordini professionali, al fine di far fronte alle prime difficoltà incontrate dai certificatori nella fase di avvio della piattaforma “APE Puglia”, con la situazione di emergenza epidemiologica che avrebbe potuto determinare delle disfunzioni nella risoluzione dei problemi eventualmente insorti. In questo modo tutti avranno più tempo per poter assorbire meglio la novità introdotta e risolvere le eventuali criticità.
Con il secondo provvedimento, invece, è stato prorogato il termine di presentazione dell’Avviso denominato “Selezione di interventi finalizzati alla costruzione, adeguamento, efficientamento e potenziamento di sistemi intelligenti di distribuzione dell’energia (SMART GRIDS)”, approvato il 20 novembre 2019. L’obiettivo di questo bando, la cui dotazione finanziaria è pari a 25 milioni di euro, è quello di adeguare la rete a media e bassa tensione, realizzando interventi, localizzati nel territorio della regione Puglia, finalizzati alla costruzione, adeguamento, efficientamento e potenziamento dei sistemi intelligenti di distribuzione di energia elettrica (gli Smart Grids, appunto) nell’ottica di incrementare la quota di fabbisogno energetico coperto da fonti rinnovabili, aumentare la qualità del servizio in termini di riduzione del numero e della durata delle interruzioni, nonché razionalizzare la crescita delle fonti diffuse di energie rinnovabili.
Al fine di consentire la più ampia partecipazione al bando da parte dei concessionari del pubblico servizio di distribuzione dell’energia attivi in Puglia, si è reso necessario prorogare di 60 giorni il termine di presentazione delle istanze che, ora, è fissato alle ore 12.00 del 180° giorno dalla pubblicazione sul BURP della Avviso originario, avvenuta in data 28 novembre 2019.
Si tratta di due provvedimenti importanti con i quali l’Assessorato allo Sviluppo Economico della Regione Puglia che ho l’onore di guidare, conferma il suo impegno al fianco delle nostre attività economiche ed imprenditoriali nell’affrontare la grave crisi economica che il diffondersi dell’epidemia da COVID-19 sta determinando. Nei limiti delle nostre competenze, in coordinamento costante con il Presidente Michele Emiliano, continueremo a fare tutto quanto è nelle nostre possibilità per supportare il nostro sistema produttivo nel superare questa fase così delicata e complessa.
Assessore allo Sviluppo economico Regione Puglia
 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento