Sindaco D’Alò non ci eravamo sbagliati: il San Marco rimane PRESIDIO PTA /PPA

Condividi

Il colpo di teatro messo in atto e condiviso con la Regione ha avuto un finale   scontato anzi tragico: a Grottaglie e ai suoi cittadini, in emergenza sanitaria, ancora una volta è stato negato il  diritto alla salute.

Emiliano presentando ieri il piano COVID 19 al governo, ha confermato la sua volontà di non riaprire l’Ospedale San Marco. RIMANE CHIUSO il PRONTO SOCCORSO!!!

Non ha ascoltato il grido di allarme di cittadini stremati da una emergenza sanitaria che da 4 lunghissimi anni sta attanagliando il percorso Salute del POC di Ta /Grottaglie-Statte.

È stata persa l’ennesima e definitiva occasione per chiedere al governo la riapertura del San Marco in deroga al DM 70.

Non vorremmo più ascoltare dal politico di turno che è una decisione governativa.

Ha bruciato ogni maldestra giustificazione: questa è una scelta della Regione Puglia e del suo Assessore.

Emiliano ha smentito con i suoi provvedimenti il Dg  ROSSI che ha dichiarato in tempi non sospetti l’ ”EMERGENZA SANITARIA del POC “ e che oggi stesso, per coerenza, dovrebbe dimettersi definitivamente e con lui, tutti i politici e Consiglieri regionali  della sua stessa parte politica che avevano richiesto un intervento razionale ed equilibrato del  Governatore: riaprire a tutto titolo  il S MARCO come ospedale a tempo pieno e con un pronto soccorso attivo e funzionante.

Grottaglie è stata destinata a struttura POST ACUZIE per Pazienti INFETTI in via di guarigione.

Il San MARCO quindi è pronto a sostenere questa emergenza? Siamo in sicurezza? Il Sindaco conosce i parametri da seguire come autorità sanitaria?

È a conoscenza che lo “stabilimento”, come lo chiama ROSSI, è dotato di un solo ascensore funzionante da dove devono transitare tutti?

Per quanto tempo dobbiamo attendere il percorso organizzativo che il DIR. Generale ha il dovere di illustrarci?

Ancora una volta, anche nell’ emergenza, 110.000 utenti non hanno il diritto di curarsi e mentre tutti parlano della necessità di riaprire il San Marco, Emiliano lo destina al post acuzie.

Senza polemiche ma con la consapevolezza di dare un contributo, ancora una volta siamo destinati ad essere cittadini di serie B e tali rimaniamo per il nostro governatore.

Noi continueremo a lottare!

 

Il Comitato in difesa dell’Ospedale San Marco di Grottaglie

 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento