Coronavirus, Damascelli: “Più tamponi in Puglia per isolare virus”

Condividi

“Nonostante, sui tamponi per riscontrare l’eventuale contagio da Coronavirus, la Regione Puglia stia seguendo le linee dettate dall’OMS, ritengo di proporre al presidente Emiliano di considerare un incremento significativo dei tamponi nell’ottica di isolare il virus e aumentare, così, la sicurezza. La priorità, certamente, va data agli operatori sanitari perché sono in trincea e dunque più esposti, ma anche a chi ha sintomi da Coronavirus e non sempre viene sottoposto a tampone, e a coloro che pur essendo asintomatici sono entrati in contatto con pazienti infetti. A questi ultimi viene prescritta solo la quarantena, ma sottoporli al test sarebbe più che necessario. È una proposta per aggredire ulteriormente il virus, seguendo il modello Veneto che si sta dimostrando efficace. C’è poi il problema dei medici di medicina generale. Il presidente-assessore alla Sanità, Emiliano, sostiene che possano operare per telefono per diagnosticare eventuali casi di sospetto Covid-19, ma se hanno la necessità di visitare a domicilio pazienti con altre patologie, è giusto che siano messi nelle condizioni di farlo in tutta sicurezza, dotandoli di tutti i dispositivi di protezione necessari in questo momento, a tutela della loro salute e del loro ruolo, prezioso oggi più che mai. A breve si attende il picco di contagi nella nostra regione e prepararsi al meglio, con uno sforzo ulteriore in questa direzione, potrebbe concorrere a contenere la pandemia”.

Domenico Damascelli – Consigliere regionale di Forza Italia

Domenico Damascelli – Consigliere regionale di Forza Italia


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento