Il presidente Loizzo ricorda Vito Bonasora

Condividi

Il presidente del Consiglio regionale della Puglia, Mario Loizzo. ricorda Vito Bonasora.
Vito non ce l’ha fatta, il male implacabile contro cui ha lottato a lungo lo ha stroncato. A nome dell’intera Assemblea, di cui ha fatto parte dal 2005 al 2010, esprimo il più sentito cordoglio e la vicinanza fraterna alla famiglia.
Era un bravo ragazzo, un politico amato, un uomo di parola. Aveva 62 anni, era nato e viveva a Conversano, città di cui è stato sindaco dal 1995 al 2001 e consigliere comunale.
Eletto in Consiglio regionale nell’aprile 2005, nelle liste dell’Italia dei Valori, è stato consigliere segretario nell’Ufficio di Presidenza fino al novembre 2007, quando rinunciò volontariamente e nobilmente alla carica per ragioni di equilibrio politico della maggioranza. Fino al termine del mandato, continuò ad impegnarsi assiduamente tra i banchi del Centrosinistra, sempre fedele alla sua visione aperta e leale della comunità civile. Da sempre impegnato nell’associazionismo cattolico e nel volontariato, viene ricordato tra i fondatori del Centro Sociale “Antigone”, del “Laboratorio Politico” e del movimento “L’Altracittà” di Conversano.
Terminata l’esperienza in Aula, lo ricordiamo per la presenza attiva e sorridente negli uffici del Consiglio regionale, di cui era dipendente: laureato in giurisprudenza era in servizio presso il Corecom, nella struttura conciliazioni e relazioni con il pubblico. Sempre vicino alla gente, come gli era congeniale.
Alla ripesa delle attività, l’Assemblea gli tributerà un sentito ricordo
”.

 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento