Un modo di vivere insieme il tempo: leggere, raccontare, giocare, ricreare

Condividi

Considerato l’inatteso, lungo e difficile periodo che stiamo attraversando, il Centro della Cultura Acclavio Kids, a prosecuzione delle attività sospese per gli eventi che stanno attraversando le nostre vite, ha attivato un percorso educativo-creativo-ricreativo dedicato a bambini/e e genitori utilizzando i comuni canali social, in questo caso Facebook. Da lunedì 23 marzo due educatrici del Centro, dando seguito alla ferma volontà dell’Amministrazione Melucci, metteranno a disposizione dei bambini e delle famiglie opportunità per rispondere all’urgenza di trovare modalità relazionali per diminuire e alleviare la “solitudine relazionale” che si crea quando è imperativo #iorestoacasa per il bene di tutta la collettività.
Su Facebook, digitando “Centro della Cultura per l’Infanzia”, sarà possibile trovare tante letture animate e vivere il tempo in compagnia di libri, giochi, laboratori. «Una bella lettura ad alta voce o animata o raccontata è anche un modo per stare con i propri figli, un tempo che, sia pur limitato, è di grande importanza per la storia che stiamo vivendo», riferisce l’Assessore Deborah Cinquepalmi.
«Attività e letture – conclude l’assessore – che aiuteranno bambini e genitori a tuffarsi in viaggi fantastici e avventurosi, attribuendo importanza e valore al racconto, al gioco, alla curiosità, alla creatività, alle iniziative che successivamente genitori e figli potranno autonomamente mettere in pratica semplicemente stando a casa».
 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento