Violazioni al Codice della Strada, termini estesi per notifiche, pagamenti e ricorsi

Condividi

La Polizia Locale comunica che, per il periodo dal 10 marzo al 3 aprile, sono stati sospesi su tutto il territorio nazionale i termini per la notifica dei verbali di violazione al Codice della Strada, oltre a quelli per il pagamento e presentazione dei ricorsi amministrativi (Prefetto) e giurisdizionali (Giudice di Pace).
In base a questo, gli organi accertatori acquisiscono un ulteriore periodo di 25 giorni per la notifica dei verbali, che si aggiunge a quello preesistente di 90 giorni, così come i cittadini avranno 25 giorni in più per pagare o fare ricorso.

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento