Donazione mascherine: a Grottaglie si replica! il Sindaco chiede altre 2500 mascherine

Condividi

 Il Sindaco di Grottaglie, Ciro D’Alò, nella stretta di collaborazione con l’associazionismo del territorio, ha chiesto all’associazione Medici per San Ciro una ulteriore donazione di mascherine per dotare tutta la popolazione over65.  Altre 2500 mascherine, in stock da 500 al giorno, arriveranno nella prossima settimana con le stesse modalità di consegna della precedente fornitura.

La distribuzione – spiega il Sindaco D’Alò – continuerà a mezzo dei volontari della Protezione civile che si recheranno alle porte di casa dei nuclei familiari over 65 per la consegna di una mascherina utile per contenere la trasmissione del contagio virale. Le mascherine sono riutilizzabili e lavabili, pertanto potranno essere utilizzate dai diversi componenti della famiglia, dopo l’igienizzazione. Ringrazio tutti i soci dell’associazione Medici per San Ciro per essersi adoperati per soddisfare la nostra richiesta di ulteriori mascherine a completamento della donazione. Dopo un monitoraggio iniziale ci siamo resi conto che la prima donazione di 3000 mascherine non era sufficiente per completare la dotazione agli over65. L’associazione non si è tirata indietro, dimostrando ancora una volta di essere un riferimento certo per la città e le istituzioni. È un gesto solidale, per noi significativo in quanto viene incontro ad alcune esigenze impellenti della comunità. Ad ogni buon conto, mi preme ricordare a tutti i cittadini che la regola n.1 imposta dai decreti è “rimanere a casa”, non uscire se non per inderogabili e indifferibili necessità dimostrabili, come per esempio gli spostamenti per lavoro o per motivi di salute. Per gli acquisti dei beni di prima necessità, ossia la spesa presso l’esercizio commerciale più vicino casa e comunque nell’ambito del Comune di residenza, è indicato che esca solo un componete familiare da casa e non tutti i giorni. Riguardo i cittadini con disabilità, ricordo loro che è disponibile il servizio di spesa a domicilio. Uscire da casa è un rischio per tutti!”

“Quando l’Amministrazione comunale – commenta il presidente dell’associazione Medici per San Ciro, Salvatore Lenti – ci ha chiesto di fare un ulteriore sforzo, non abbiamo esitato a disporre questa donazione a copertura totale della popolazione over65, certamente la più fragile in questo momento di emergenza sanitaria. Il momento è delicato e complesso e ciascuno di noi è chiamato a fare la propria parte nel massimo delle proprie disponibilità. Uno sforzo, questo, che riusciremo a gestire ma che rafforza il sostegno delle azioni che il Comune di Grottaglie sta mettendo in campo per tutelare la comunità e limitare ai cittadini il rischio di contagio e di essere contagiati. In questo momento in cui l’epidemia ha preso il sopravvento, portando con sé tante vite umane, contano le azioni concrete; conta l’osservanza delle misure di contenimento, contano la solidarietà per tutelare il bene più prezioso: la salute, anzi la vita! Tutto il resto non ha peso! Noi continuiamo su questa strada, certi delle nostre azioni e l’Amministrazione comunale sa bene che troverà ogni sostegno quando si tratta di tutelare le persone più fragili della nostra comunità!”

 

Ciro D’Alò, Sindaco Città di Grottaglie

Salvatore Lenti, Presidente Associazione “Medici per San Ciro”

 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento