Spose in quarantena: gruppo di supporto

Condividi

È inutile negarlo: il coronavirus ha mandato a monte ogni nostro progetto. C’è chi non vedeva l’ora di sfoggiare il nuovo giubbotto di pelle, c’è chi aveva organizzato il viaggio che aspettava da tanto, chi una mega festa per il proprio compleanno e c’è chi, invece, aveva deciso di convolare a nozze nei mesi primaverili o riservare per questo periodo le scelte più importanti affinché al proprio matrimonio non mancasse proprio nulla. Ovvio, potrebbe sembrare quasi una colpa avere queste preoccupazioni mentre il mondo lotta contro una pandemia ma è anche vero che rimandare l’organizzazione di un evento come il matrimonio può creare seri problemi, non solo psicologici ma anche legali ed economici. Proviamo ad immaginare gli sposi che si chiedono, in un Italia completamente zona rossa così come tutto il mondo, come e quando potrebbero raggiungere il luogo di unione, se davvero i loro amici e parenti, nel periodo di ripresa, potranno esserli accanto, se i fornitori avranno tutto il materiale di cui necessitano e, soprattutto, cosa comporta rimandare il matrimonio proprio ora. Insomma, sicuramente le domande e le difficoltà sono tante!

Per questo, è nato su Facebook un gruppo per tutte le future spose dal nome: “Spose in quarantena: gruppo di supporto”. Il gruppo, il primo in assoluto in Italia, nasce da un’idea di Verusca Berettoni, brillante wedding planner umbra e dalle mani della pugliese Ines Pesce, guru italiana del wedding marketing, che ha riunito alcuni dei suoi colleghi, ha creato il gruppo e ne cura il marketing.  A mettersi a disposizione, gratuitamente, di tutte le future coppie di sposi che si trovano a gestire da soli, senza l’aiuto alcuno di organizzatori, la programmazione del matrimonio in questo periodo difficile, undici tra i più preparati wedding planner sul territorio nazionale.  I wedding planner di questa community, coordinati dalla redazione di Wedding Style Diary, si mettono, quindi, al servizio delle coppie per fornire consigli e indicazioni per affrontare al meglio questo periodo che, seppur negativo, è transitorio.

Ogni giorno, nel gruppo, sono previste dirette Facebook per dare delle dritte sugli argomenti più disparati: dall’organizzazione del matrimonio, al design e al rapporto con i fornitori. Non mancano, ovviamente, il supporto psicologico necessario per affrontare questo momento in quanto, certamente, la pandemia sta amplificando ancor di più sensazioni che, solitamente, sono già scoppiettanti, consigli sul benessere fisico e il bon ton e momenti goliardici per stemperare gli animi già abbastanza provati. E, infine ma non per ultimo in ordine di importanza, i wedding planner assistono gli sposi durante tutto l’iter per lo spostamento delle date, fornendo loro anche indicazioni giuridiche fondamentali per la propria salvaguardia e quella del matrimonio.

Insomma, siete future spose a cui il virus con la corona sta tentando di distruggere il proprio sogno? Vi sentite smarrite e avete paura di non riuscire a gestire da sole tutte le pratiche che ora siete chiamate a compiere? Non perdete tempo! Seguite questo link e troverete una famiglia pronta ad accogliervi ed aiutarvi!

 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento