Nuovo intervento del Rotary Club Taranto Magna Grecia 1,5 tonnellate di generi alimentari per le famiglie più povere dell’Isola

Condividi

Una Pasqua più serena per tante famiglie povere della Città Vecchia grazie a una tonnellata e mezza di generi alimentari di prima necessità.

Questo è il service più importante realizzato dal Rotary Club Taranto Magna Grecia in questo periodo di emergenza Covid-19.

La pandemia ha sospeso le riunioni, ma non lo spirito rotariano più autentico. Ed è così che, su impulso del presidente Angelo Maggio, il Rotary Magna Grecia ha ampliato quella che è una sua tradizione (la spesa a Natale e a Pasqua per le famiglie indigenti della Città Vecchia) portandola dalla consueta mezza tonnellata di viveri di prima necessità, a ben una tonnellata e mezza. Questo grazie al fondo del Club (costituito sempre dai soci) triplicato con ulteriori singole offerte libere dei soci stessi.

Ovviamente, come sempre, il R.C. Taranto Magna Grecia si è avvalso – per la distribuzione – della straordinaria esperienza delle suore Missionarie del Sacro Costato guidate dalla infaticabile suor Teresina Dessupoiu. Suore che da anni – richiamate fra i vicoli da Mons. Guglielmo Motolese – sono diventate gli angeli dell’Isola.

Nei giorni scorsi è avvenuta la consegna e successiva distribuzione di 400 kg. di pasta, 300 litri di latte, 500 uova, 220 passate di pomodoro, un quintale di farina e uno di zucchero e tant’altro ancora.

Questo service va ad aggiungersi ad altri due interventi del Rotary Magna Grecia in questo triste periodo: l’acquisto – insieme ad altri club service tarantini – di un broncoscopio per l’ospedale Moscati; e l’acquisto di un grande quantitativo di mascherine, per i sanitari di Puglia e Basilicata, organizzato dal Distretto Rotary 2120 delle due citate regioni.

 

Antonio Biella

 


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento