FDI: “La CIGD per tutti gli artigiani, servono misure straordinarie in questo momento”

Condividi

Permettere e agevolare l’accesso alla Cassa Integrazione Guadagni in Deroga (CIGD) per tutti gli artigiani indipendentemente dalla loro posizione contributiva con gli Enti bilaterali (FSBA e EBNA). E’ questa una delle richieste che Fratelli d’Italia porterà nella seduta della Commissione Bilancio fissata per martedì prossimo, 7 aprile, al fine di chiarire – ove servisse anche con una interpretazione autentica del legislatore regionale – i termini dell’accordo quadro chiarendo che tutti gli artigiani che non possono accedere per qualsiasi motivo ad altre forme di ammortizzatori sociali (es. cassa integrazione ordinaria o intervento dell’Ente bilaterale) hanno diritto ad usufruire della cassa integrazione in deroga.

In questa fase di grave difficoltà economica per l’emergenza coronavirus il sostegno al mondo produttivo e nello specifico alle piccole imprese non può che essere di carattere straordinario e quindi inevitabilmente il più ampio e inclusivo possibile, legarlo a questioni burocratiche o contributive significherebbe condannare le imprese artigiane alla chiusura con la perdita di migliaia di posti di lavoro in Puglia.

Conosciamo l’impegno profuso dall’assessore Leo per giungere all’accordo con le parti sociali, ma un chiarimento in questa direzione non può che valorizzare ulteriormente il lavoro svolto.

 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento