M5S: “Consentire la conduzione hobbistica di poderi, orti e vigneti finalizzata al sostentamento familiare”

Condividi

Il gruppo consiliare del M5S ha chiesto al presidente della Regione Puglia di consentire, con un’apposita ordinanza, l’uscita per la conduzione hobbistica di poderi, orti, vigneti ed attività ortofrutticole in genere, finalizzati al sostentamento familiare, limitatamente ad una sola volta al giorno e ad un solo componente per famiglia.
“Si tratta di un provvedimento – dichiarano i pentastellati – che darebbe sollievo immediato a tante famiglie pugliesi, che potrebbero così continuare a coltivare le proprie terre e ricavarne i prodotti per il sostentamento dell’intero nucleo familiare. Non possiamo permettere che queste campagne vengano abbandonate per mesi, provocando danni incalcolabili. L’Osservatorio Fitosanitario della Regione, recependo una disposizione nazionale, ha inviato una nota alle Prefetture per chiedere che possano essere consentite nelle campagne le attività per il contrasto della Xylella. Riteniamo necessario che sia garantita con un’apposita ordinanza anche la prosecuzione delle attività ortofrutticole e che la Regione metta in atto una campagna informativa per informare tutti i cittadini che hanno un terreno, che possono spostarsi per curarlo e adempiere agli obblighi antixylella senza incorrere in sanzioni”.
Con la circolare del Ministero dell’Interno del 12 marzo 2020 era stato specificato che gli spostamenti consentiti, nel rispetto della distanza di sicurezza di un metro e delle norme igienico sanitarie previste, sono solo gli spostamenti per comprovate esigenze primarie non rinviabili.
“Riteniamo – continuano i cinquestelle – che l’attività hobbistica nelle campagne sia tra quelle di maggior rilievo all’interno della Regione, per questo chiediamo che possa essere garantita nel rispetto delle prescrizioni statali per evitare la diffusione del contagio e attuando tutti i controlli necessari per verificare che l’attività che motiva l’uscita sia realmente svolta, punendo chi cerca di fare il furbo”.


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento