Buoni pasto per le famiglie di Statte, 365 famiglie raggiunte. Da domani ulteriore tranche di aiuti

Condividi

La macchina amministrativa dei comuni italiani in queste ore è praticamente sotto assedio. Mentre vi sono procedure di ordinaria amministrazione che abbiamo l’obbligo di mantenere in atto, vi è tutta la partita relativa all’emergenza coronavirus che in questi frangenti impegna soprattutto il settore del controllo del territorio e della polizia municipale e quello dell’assistenza sociale.

Così il sindaco di Statte, Franco Andrioli, che annuncia per mezzo di un comunicato stampa le attività già rese e quelle che interesseranno il Comune nei prossimi giorni.

Abbiamo consegnato a domicilio migliaia di mascherine di protezione ai cittadini di Statte ultra 65enni – spiega Andrioli – e a partire dallo scorso sabato 253 famiglie stattesi hanno ricevuto 759 buoni spesa e circa 89 buoni farmaci.

Ma dalla prossima settimana si parte con nuove azioni di sostegno.

Partendo dall’analisi dei dati raccolti in questa prima fase e potendo contare sull’unanimità di tutti i gruppi consiliari di maggioranza e opposizione – conferma il sindaco – questa amministrazione ha deciso di procedere a una nuova calibrazione dell’assistenza alimentare tenendo conto dell’alto numero delle famiglie beneficiarie e dei bisogni già espressi.

Pertanto da oggi sarà avviata una nuova consegna domiciliare di buoni spesa sulla base di questi criteri: 3 buoni spesa alimentari da 25 euro cadauno, per famiglie con 1 o 2 componenti; 3 buoni spese alimentari da 25 euro l’uno più un buono spesa di pari valore per ogni componente eccedente i primi due, per famiglie con 3 o più componenti.

Questo intervento riguarderà oggi 365 famiglie per un totale di 1494 buoni spesa e 68 buoni per acquisto farmaci.

I buoni potranno essere spesi in 13 esercizi commerciali convenzionati e 4 farmacie o parafarmacie che si sono rese disponibili.

Al momento il valore economico complessivo dei buoni consegnati e di oltre 60mila euro.

Si prevede un ulteriore consegna di buoni spesa per la prossima settimana. Chi ha già prodotto la documentazione non è obbligato a riproporla, mentre chi volesse ancora presentare domanda può farlo consultando il sito www.comunedistatte.gov.it. Info anche sulla pagina facebook del Comune all’indirizzo Statte Su.

Nel frattempo il Sindaco annuncia il blocco delle attività commerciali consentite dal decreto per le prossime festività di Pasqua e Lunedì dell’Angelo.


Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento