Cose (in)visibili, online il nuovo progetto digitale della Festa di Cinema del reale

Condividi

La Festa di Cinema del reale lancia un nuovo progetto, rompendo il Grande Isolamento al tempo del virus. Inaugura una sezione sul sito cinemadelreale.it e una newletter / rivista digitale per condividere con la sua community sparsa in tutta Italia e nel mondo, le produzioni di Big Sur, OfficinaVisioni e Archivio Cinema del reale, il cinema d’autore indipendente ma anche visioni ed esorcismi audiovisivi che possano far riflettere, interessare, divertire e sentire più vicino il pubblico.

In attesa di definire le date della prossima edizione de La Festa, in base all’andamento dell’emergenza Covid-19, le attività di Cinema del reale si spostano quindi sulla rete, permettendo al progetto di sperimentare nuove modalità di incontro, collaborazione e fruizione di contenuti audiovisivi.

Cinema del reale lo fa nel suo stile, lanciando le parole chiave della prossima edizione del festival, CAOS / MISTERI / SEDUZIONI, e attivando una sezione dedicata sulla sua pagina web con un palinsesto di titoli tratti dal suo archivio e altri film presenti nella rete. Durante il Grande Isolamento Cinema del reale cerca di attivare nuove ‘strategie di sopravvivenza’, di fare cose utili e ingannare il tempo. Per gli utenti può capitare di perdersi nella grande disponibilità di contenuti: con COSE (IN)VISIBILI ogni settimana Cinema del reale propone un percorso tra film, videoclip e documentari disponibili online, degli highlight realizzati in collaborazione con festival e realtà nella comunità creativa della manifestazione, ma anche di ‘cinefollie’, pillole audiovisive e visioni spericolate, curiose e inventive per riconnettere lo spettatore con aspetti inediti del reale.

Viviamo giorni strani e drammatici ma siamo fiduciosi che presto si tornerà a promuovere il cinema e le arti audiovisive in strada, nelle piazze, nei luoghi storici della bellissima Puglia e dalla Puglia nel mondo. Il Castello Volante di Corigliano d’Otranto ora è come in letargo ma è pronto a decollare: volate al cinema del reale, restando a casa, tanto le immagini sono sempre in movimento!’, dichiarano il regista Paolo Pisanelli e Francesco Maggiore, rispettivamente direttore artistico e creativo de La Festa.

Tra i film disponibili sulla piattaforma, ‘Lecce in un giorno di marzo del 2020’; due cortometraggi con Agnès Varda, grande regista e fotografa della Nouvelle Vague, a cui lo scorso anno Cinema del reale ha dedicato un omaggio; ‘I ragazzi di vita, gli esclusi dalla città‘ nel primo doc realizzato da Cecilia Mangini, con un commento del grande Pierpaolo Pasolini; e il documentario, Buongiorno Taranto, diretto da Paolo Pisanelli. E ancora musica, film di animazione, reportage e linguaggi ‘ibridi’: queste le chicche che si possono trovare nella newsletter / rivista di questo festival dedicato al documentario internazionale che ha fatto della contaminazione dei linguaggi la sua cifra distintiva.

La linea editoriale di COSE (IN)VISIBILI si sviluppa per tutto il mese di aprile e comprende, oltre a ‘Strategie di sopravvivenza’, titolo del primo capitolo, due numeri dedicati a ‘La musica che cura’ e ‘Dialogo con le piante’.

Buona visione! 

 

 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento