Pasqua ai tempi del Covid-19. L’augurio dell’associazione Amic.A alle sue famiglie

Condividi

Anche quest’anno non è mancato, nonostante l’emergenza Coronavirus, l’augurio che l’associazione Amic.A rivolge, tradizionalmente, alle sue famiglie. Quasi tutte in Città vecchia e assolutamente in  difficoltà , hanno ricevuto un buono spesa ed una busta di alimenti che permetterà loro, in questo periodo disastrato, di gestire con più serenità la quotidianità. Sono molte le iniziative a favore di questa parte di territorio che raccoglie molte sacche di povertà assoluta. E’ questo il motivo che spinse l’associazione appena sorta, nel 2015, ad aiutare la Città vecchia.

L’associazione sostiene attraverso il dono di alimenti consegnate personalmente nelle case le famiglie fragili. Ogni coppia di socie  consegna una volta al mese sempre nella stessa casa, entrando in contatto con i genitori ed i figli, che nel tempo crescono e le accolgono  come amiche.

In rispetto del DPCM che, come contrasto al contagio del virus, vieta assembramenti e obbliga a rimanere a casa, le donazioni sono state effettuate dal  volontario della Protezione Civile Alessandro Basta, dalla volontaria dell’associazione Amic.A Francesca Chioppa e dai volontari dell’associazione Stabat Mater.

“La gioia e l’allegria che arrivano dal donare e dal ricevere le uova di cioccolato – afferma la presidente Gabriella Ressa –   sono rimandate al 2021. Rimane però la consapevolezza che nessuno si salva dal solo e che il sostegno fondamentale del volontariato è una grande risorsa”.


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento