Il punto del sindaco Melucci: consegnati già 5220 buoni spesa

Condividi

Il Sindaco di Taranto Rinaldo Melucci ha fatto il punto con la Direzione Servizi Sociali, sull’andamento delle pratiche finalizzate all’erogazione dei buoni spesa alle famiglie in difficoltà economica, a causa dall’emergenza epidemiologica da Covid-19.
Sono giunte al Comune di Taranto 6400 domande, per email, telefono o cartacee. Nel frattempo, sono stati consegnati già 5220 buoni, corrispondenti a 1040 nuclei familiari. Mentre, a seguito dei controlli eseguiti, al momento risultano respinte circa 400 istanze, perché non in linea con i requisiti disposti dalla norma nazionale (es. duplicazione di domande già presentate o richiedenti già destinatari di misure di sostegno al reddito nel 2020). La struttura comunale valuterà ora se rivisitare la rete degli sportelli approntati, in ragione dei numeri ormai in via di assestamento.
“Ieri è stata una Pasquetta di lavoro per il gruppo Comune – è tornato a precisare il primo cittadino ionico -. Abbiamo avuto modo di ringraziare e portare la nostra solidarietà a tutti i lavoratori comunali che si stanno prodigando per la sicurezza e il decoro della città in questi giorni così particolari, come per il sostegno ai cittadini più bisognosi. L’Amministrazione comunale è orgogliosa di questa risposta efficiente, di questa abnegazione, delle proprie donne e dei propri uomini. I numeri di Taranto reggono anche grazie a loro, questo equivale a salvare vite umane, non è un fatto banale. I cittadini restino a casa, noi pensiamo al resto, al meglio delle nostre possibilità, verremo tutti ripagati presto di questi sacrifici.”
Prev 1 of 1 Next
Prev 1 of 1 Next
 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento