Longo*: “Giù le mani dalla Talsano-Avetrana”

Condividi

In queste ore si fanno sempre più insistenti le voci relative ad un probabile dirottamento delle somme destinate al completamento della strada ex Regionale 8 Talsano-Avetrana per far fronte all’emergenza sanitaria legata al Coronavirus. La strada rappresenta una iniziativa strategica che permetterebbe il collegamento dalla città capoluogo al versante orientale della provincia ionica e, tra l’altro, le somme a disposizione sarebbero già state inserite da tempo nel bilancio regionale per un importo complessivo pari a circa 193 milioni di euro.  Ad intervenire sul tema è il *presidente dell’Unione dei Comuni “Terre del Mare e del Sole” e sindaco di Maruggio, Alfredo Longo:” Ci auguriamo che si tratti di una fake news, altrimenti ci opporremo con tutte le nostre forze ad ogni tentativo di mettere le mani sulle somme già pronte per gli interventi di completamento di questa importante arteria, vitale per rafforzare il turismo e il commercio locale e soprattutto per garantire una maggiore sicurezza urbana per il nostro territorio. Sono oltre 30 anni che aspettiamo quest’opera ad oggi, purtroppo, ancora incompiuta. Dopo numerosi tavoli, annunci e dichiarazioni ora è arrivato il momento di avere una risposta certa dalla Regione Puglia. Comprendiamo la difficile situazione che l’intero Paese sta vivendo a causa del covid-19 e sappiamo benissimo che sono necessari interventi per aiutare imprese e famiglie, ma tutto ciò non giustifica scelte di questo tipo. Nessuno immagini, nemmeno lontanamente, di dirottare queste somme altrove. Giù le mani dalla Talsano-Avetrana”.

Duro l’intervento del presidente dell’Unione dei Comuni che si è sempre speso per dare un’accelerata all’iter amministrativo partecipando ai vari incontri preliminari di natura progettuale convocati a Bari presso la sede della Regione Puglia e portando avanti le legittime, e spesso inascoltate, istanze del versante orientale della provincia ionica.

Proprio in uno degli ultimi tavoli – prosegue Longo – ci furono date rassicurazioni riguardanti l’opera relativamente alle procedure di appalto e al conseguente avvio dei lavori. Ora chiediamo conferma di ciò al Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, per il tramite degli assessori regionali Boraccino e Giannini. Il nostro territorio – conclude il presidente Longo – non può essere, ancora una volta, ulteriormente penalizzato e destinato a morire. La Talsano-Avetrana non si tocca”.


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento