Incontro “social” dell’ICO Magna Grecia con Prefetto e assessori: “Pronti per ripartire insieme”

Condividi

Confronto propositivo al quale hanno partecipato Sua Eccellenza, Demetrio Martino, gli assessori con delega regionale alla Cultura, Loredana Capone, e delega comunale, Fabiano Marti. Progetti a breve e medio termine dopo la Fase 2 imposta dal Covid-19. L’ingresso del maestro Piero Romano in un Comitato di esperti voluto dalla Regione Puglia. L’Inno di Mameli eseguito dall’Orchestra in un video di tre minuti.

Altro momento “social” con più figure istituzionali impegnate sul nostro territorio. Venerdì 24 aprile alle 18.00, il direttore artistico, Piero Romano, gli orchestrali e il personale dell’ICO Magna Grecia, hanno incontrato in videoconferenza il prefetto di Taranto, Demetrio Martino; l’assessore regionale all’Industria turistica e alla Cultura, Loredana Capone; l’assessore comunale alla Cultura e allo Sport, Fabiano Marti.

Nel corso dell’incontro si è fatto cenno alle misure imposte dal Governo centrale circa gli eventi culturali all’interno dei quali l’ICO riveste un ruolo importante per la città di Taranto, ma anche ad una serie di progetti che vedranno la luce a breve e medio termine.

Incoraggiante l’intervento del prefetto Martino. «Ci stiamo impegnando – ha dichiarato – affinché possa registrarsi una ripresa tempestiva delle attività che abbia come obiettivo il ritorno a una vita normale; lodevole, perché ciò avvenga nel più breve tempo possibile, il comportamento dei cittadini tarantini: stanno mostrando grande senso di responsabilità e solidarietà, in un momento in cui occorre massimo rispetto delle norme indicate dal Governo centrale in tema di sicurezza sanitaria».

Fra le considerazioni dell’assessore Capone, quella relativa agli eventi. «Massimo sostegno all’intero comparto della cultura – ha detto – e attenzione rivolta ai soggetti più deboli: non ci sarà spettacolo che non rispetti e garantisca salute e sicurezza di pubblico e artisti; il nostro impegno è rivolto a queste garanzie che dovranno essere alla base della ripresa».

In rappresentanza dell’Amministrazione comunale, l’intervento dell’assessore Marti. «Il Comune – ha dichiarato – si sta impegnando fortemente per individuare gli spazi nei quali ospitare le attività di spettacolo perché queste riprendano con maggiore forza quel ruolo che stavano caratterizzando in tema di cultura la città di Taranto».

L’Anniversario della Liberazione dell’Italia, è stata anche l’occasione per presentare un video musicale in tema, l’Inno di Mameli, postato nella mattinata del 25 aprile sul sito dell’ICO Magna Grecia e realizzato dai musicisti dell’Orchestra su invito del sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci. A fine esecuzione, i complimenti degli ospiti, impressionati dal valore dell’esecuzione, ma anche dalla tecnica con la quale il brano è stato realizzato.

E’ un momento di grande emozione sentire la vicinanza delle Istituzioni che riconoscono all’impegno dell’ICO Magna Grecia grande valore sociale. Un’attestazione di stima che incoraggia l’Orchestra a proseguire con rinnovato impegno l’allestimento delle sue attività.

«L’emergenza ha fatto dell’Orchestra – ha concluso il maestro Piero Romano – una squadra ancora più solida, trasformando i continui incontri social in un centro di operatività e proposizione di temi e idee, molte delle quali rivolte ai giovani, tanto che uno dei nostri impegni in questo momento è rivolto alla realizzazione nel centro della città di una Casa della cultura dell’Orchestra Magna Grecia».

 

 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento