Borraccino: “L’arte, la bellezza, la pace: Sadko sulle strade della Puglia”

Condividi

Nel pomeriggio di oggi, mercoledì 29 aprile, alle ore 17, parteciperò ad una conferenza stampa telematica di presentazione del progetto “L’arte, la bellezza, la pace: Sadko sulle strade della Puglia” di Svjatoj Nikolaj, nell’ambito della manifestazione di interesse per la realizzazione di progetti di scambio interculturale tra la Puglia e la  Russia (Avviso Burp Regione Puglia n 87/2018) invitato dalla dirigente scolastica Adele Quaranta della scuola “IISS Leonardo da Vinci” di Martina Franca.
Ho colto con piacere questo invito sposando appieno le finalità del progetto che aprono a scenari importanti di crescita culturale delle nuove generazioni con opportunità di sviluppo per il territorio pugliese.
L’interscambio con nuove culture, in questo caso con la Russia, rappresenta un percorso formativo importante  per il raggiungimento di finalità didattiche, ma anche  produttive, economiche. Attraverso lo studio delle lingue, delle tradizioni, degli usi, delle religioni e delle tecniche organizzative e professionali, dei modelli formativi culturali delle due nazioni coinvolte, possono nascere opportunità di crescita oltre che educativa e culturale anche economica da cogliere in tutte le sue sfaccettature.
Come il personaggio leggendario della narrativa russa Sadko auguriamo ai nostri giovani di raggiungere, pur lottando, i nobili obiettivi di affermazione dei veri valori umani e di pace che certamente l’integrazione può favorire.

Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento