Giunta regionale: seduta conclusa. Ecco le decisioni

Condividi

Terminata la  seduta della Giunta regionale, svolta anche questa settimana in video conferenza. Di seguito, la sintesi dei principali argomenti discussi ed approvati:

 

 

La Giunta regionale ha recepito l’Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sul documento: “Tutela della fertilità nei pazienti oncologici per la definizione di un percorso diagnostico assistenziale (PDTA) per pazienti oncologici che desiderino preservare la fertilità”.

I PDTA sono strumenti che permettono di delineare il miglior percorso praticabile all’interno di una organizzazione per la presa in carico del paziente e della sua famiglia, in questo caso per il paziente oncologico che desiderano preservare la propria fertilità.

Anche il pian nazionale per la fertilità dedica una particolare attenzione alla tutela e alla conservazione della fertilità nel paziente oncologico.

La Giunta ha inoltre stabilito che con successivo provvedimento, si provvederà a dare attuazione rispetto a quanto espressamente previsto dall’Accordo Stato Regioni  (n. 27/CSR  del  21 febbraio 2019).

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

 

 

 

La Giunta regionale  ha espresso indirizzo all’approvazione  del progetto definitivo, da realizzarsi  negli anni 2019-2021, presentato dall’impresa proponente C.M.A. – Costruzioni Montacarichi ed Ascensori S.r.l. con sede legale in Corato (Ba) – Via S.P. 238, km. 11,728, per un investimento da realizzarsi a Corato (Ba) – Contrada Maccarone – Zona Industriale – “Fabbricazione di ascensori, montacarichi e scale mobili”, dell’importo complessivo di €. 14.081.992,67 e di un contributo concedibile di €. 4.526.643,51. Nell’esercizio a regime, previsto un incremento occupazionale di 8 unità lavorative (ULA)

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

La Giunta regionale ha autorizzato la Sezione Trasporto Pubblico Locale e Grandi Progetti a liquidare un acconto, nella misura massima del 60%, dei trasferimenti per il secondo trimestre 2020 in favore degli Enti Locali e dei corrispettivi di esercizio delle società esercenti i servizi ferroviari, automobilistici ed elicotteristici di interesse regionale e locale, anche in deroga alle previsioni dei singoli Contratti di Servizio e prima della conclusione del secondo trimestre stesso.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

La Giunta regionale ha rilasciato, l’Autorizzazione Paesaggistica ex art. 146 D.Lgs. 42/2004 e art. 90 NTA del PPTR, in deroga ex art. 95,   per gli interventi relativi al Progetto definitivo dell’intervento di sistemazione idraulica, Lotto n. 21 “Messa in sicurezza nella zona valle del Celone”, in agro di Castelluccio Valmaggiore (FG)” di cui all’oggetto, ID VIA 422, in accordo con il parere espresso dalla Soprintendenza.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

La Giunta regionale  ha rilasciato, l’Autorizzazione Paesaggistica ai sensi dell’art. 146 del D. Lgs. 42/2004 e dell’art. 90 delle NTA del PPTR, in deroga ai sensi dell’art. 95 delle medesime NTA,    per il progetto “Potenziamento dell’impianto di depurazione a servizio dell’agglomerato di Mola di Bari (BA)”, in accordo con il parere espresso dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la città Metropolitana di Bari .

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

La Giunta regionale ha deciso di permettere agli Atenei di riprogrammare le Summer School, previste tra il 01.06.2020 ed il 31.10.2020, nel periodo compreso tra il 01.06.2021 ed il 31.10.2021. Le Università potranno prorogare il termine ultimo per la rendicontazione degli interventi al 31/12/2021. Con lo stesso atto è stato dato mandato ad Adisu Puglia di adottare le misure necessarie per rendere esecutivo il l’ indirizzo.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

La Giunta ha rilasciato per il Grande Progetto: Adeguamento Ferroviario dell’Area Metropolitana Nord – Barese, Parcheggio di scambio – Stazione Fesca San Girolamo” l’Accertamento di Compatibilità Paesaggistica ai sensi dell’art. 91 delle NTA del PPTR, in deroga ai sensi dell’art. 95 delle medesime NTA, con i prescrizioni.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

La Giunta regionale ha approvato il Piano Regionale per la non autosufficienza 2019-2021 che descrive gli interventi e i servizi da realizzare in favore dei disabili gravi e gravissimi, come da indicazioni del Piano nazionale per la non autosufficienza. Il Programma Attuativo relativo alle risorse assegnate, pari ad Euro 37.831.200,00 ha stabilito finalità e ripartizione delle risorse come di seguito:

  • Cofinanziamento dei Piani Sociali di Zona per il potenziamento dei servizi domiciliari SAD e ADI (quota sociale) per bambini e adulti con disabilità e per anziani non autosufficienti, anche in condizioni gravissime, con attivazione e potenziamento su scala di Ambito territoriale in particolare delle prese in carico con progetti di domiciliarità integrata previa valutazione in UVM (Assistenza domiciliare);
  • Assegni di cura per le persone in condizione di disabilità gravissima per utenti di cui all’art. 3 comma 2 del Decreto FNA 2016 (Assistenza indiretta);
  • Buoni servizio per l’acquisto di prestazioni domiciliari SAD e ADI ad integrazione e in coerenza con i PAI  elaborati dalle UVM per le persone in condizione di disabilità gravissima, ivi incluse le persone affette dal SLA (Assistenza domiciliare);
  • Azioni sperimentali per autonomia e la vita indipendente di persone con grave disabilità anche senza il necessario supporto familiare (Progetti di Vita Indipendente).
 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento