APERTAMENTE. “Muoversi dalla cattedra all’universo dell’alunno” di Pina Colitta

Condividi

Vi propongo un video  di speranza e di incoraggiamento, realizzato da alcuni docenti dell’ Istituto Istruzione Secondaria Superiore Elsa Morante di Crispiano, capitanati dalla dirigente prof.ssa Concetta Patianna che, coraggiosamente, gli stessi docenti, al di là delle loro abilità canore, hanno voluto fare sentire la loro vicinanza in questo periodo di grande sofferenza e isolamento. Creare empatia, muovendosi dalla propria cattedra verso l’universo di un alunno è fondamentale sempre, ma in un periodo come questo, con reali distanze e presenze virtuali, lo è ancora di più. Sostengo da sempre ciò!

 

“Carissimo,
con questa mia, volevo farti gli auguri ed invitarti a stare in ascolto del cuore, per qualche minuto, perché la mia voce non diventi rumore, quel rumore confuso che percepisci tutti i giorni dalle cose e dalle persone che ti circondano.
Penso che, in questo momento, …. ci possa essere da parte tua una sorta di solitudine per cui, mentre tutto si svolge in un vorticoso movimento al di fuori di te, tu sei lì con i tuoi problemi di sempre e ti senti tanto piccolo rispetto ad essi, ancora grandi.
La vita è in continua evoluzione, tutto può cambiare intorno a noi; noi stessi cambiamo anche se, spesso, coinvolti dalle nostre vicissitudini, non sempre ci accorgiamo di questo cambiamento.
In tutto questo, non cambiano i sentimenti più intimi e cari. Essi possono solo essere modificati per le esperienze della vita che sono sempre varie e a volte pressanti.
Ricordati…. È nel cuore che dimora il nostro esistere, il nostro essere accoglienti e comprensivi.
Solo al cuore bisogna dare voce quando le parole sono guidate dalla rabbia.
È al cuore che si chiede di agire quando ci si sente delusi e afflitti e vorresti con le tue stesse mani distruggere tutto, compreso te stesso.
Non esiste un cuore cattivo, malevolo e perfido, esiste solo un cuore fragile, provato dalla paura di rimanere solo e non essere accettato.
Tu sei vita, sei energia per te e i tuoi cari; sei un punto di riferimento indissolubile per i tuoi amici.
Non dimenticare mai che sei e sarai sempre, sebbene arrabbiato, stanco, annoiato, imbronciato, scontroso, antipatico, assente unico e prezioso tesoro per te stesso.
Ti voglio bene.
La tua Prof.”
Dall epistolario del libro “Nell’anima” , Pina Colitta


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento