Fondi europei, Campo: “Il Governo non toglierà soldi al Sud”

Condividi

Dichiarazione del presidente del Gruppo del PD in Consiglio regionale, Paolo Campo.
“Il governo non toglierà soldi al Sud. E a dirlo non sono io, è il ministro per la Coesione territoriale, Peppe Provenzano, di fronte ai deputati.
La ‘clausola del 34%’, la percentuale dei fondi destinati alle aree svantaggiate del Mezzogiorno, non sarà toccata da nessuno, “perché – cito Peppe – il lungo processo di disinvestimento al Sud è una delle cause della crescita debole e della scarsa competitività dell’intero Paese”.
È il motivo per cui il governo non ha mai neanche preso in considerazione un’ipotesi avanzata da qualche tecnico e che non è mai entrata neanche nel dibattito politico.
Raffaele Fitto e i consiglieri regionali di Fratelli d’Italia e del centrodestra possono rasserenarsi e smetterla di fare campagna elettorale su questo tema. Non è mai esistito alcun rischio e gli attacchi al presidente Michele Emiliano altro non erano che “il nulla mischiato con il niente”.
Piuttosto, ci si concentri tutti sul più efficace ed efficiente impiego dei 665 milioni recuperati dalla Regione Puglia, in accordo con il governo, grazie alla rimodulazione dei fondi europei.
C’è da riavviare l’economia pugliese, non c’è tempo per le polemiche”.

 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento