Melucci: «Quello che sarà Taranto domani dipenderà molto dalla nostra capacità di rendere centrale la tematica della scuola»

Condividi

Lunga videoconferenza ieri mattina del Sindaco Rinaldo Melucci e della struttura comunale con il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Mario Trifiletti e con tutti i Dirigenti Scolastici degli istituti di diretta competenza comunale.
All’ordine del giorno principalmente il comune desiderio di sostenere al meglio ed in maniera innovativa la ripresa delle attività didattiche per l’anno scolastico 2020-21, nel contesto dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 e delle misure e del cambiamento degli stili di vita che il Governo sta incentivando. L’occasione è stata però utile per fare il punto anche delle molteplici esigenze pratiche ed organizzative che i singoli istituti scolastici hanno, a prescindere dalla convenzione formale alla quale l’Ente Civico e l’Ufficio Scolastico Provinciale intendono lavorare in vista del prossimo mese di settembre.
Convenzione, che come noto, si fonda sulla misura denominata Aul@3.0 inserita nella Delibera di Giunta comunale n. 108/2020, a valere su uno specifico mutuo del valore di circa 1 milione di euro.
«Dobbiamo poter trasformare tutti insieme questa grave crisi in un’opportunità per i bambini di oggi e di domani di Taranto – ha evidenziato il primo cittadino ionico a margine dell’importante confronto -, supportando i nostri Dirigenti Scolastici, che stanno compiendo un lavoro encomiabile in mezzo a mille difficoltà, contribuendo significativamente alla tenuta della nostra comunità. Accelereremo il nostro impegno sull’edilizia scolastica, l’abbattimento delle barriere architettoniche ed il rafforzamento della rete di sorveglianza dei nostri istituti, ma ora dobbiamo anche pensare ad un salto di qualità nella didattica e consentire alla nostra scuola di diventare un’eccellenza nazionale, non più il figlio di un dio minore. Riteniamo che anche da questa attenzione si evinca la civiltà di un territorio».
L’Amministrazione comunale tornerà nelle prossime settimane ad ascoltare il mondo della scuola tarantina e a perfezionare i propri sopralluoghi tecnici presso i singoli plessi, nell’ottica di consolidare questa centralità della scuola nella programmazione dell’Ente civico.
 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento