Moscati di Taranto: “La radioterapia non funziona e i malati oncologici tornano a casa”

Condividi

“L’impianto di radioterapia del Moscati è out! Così mi viene denunciato da alcuni ammalati oncologici e francamente mi auguro che non sia vero. Perché riterrei vergognoso per i pazienti e familiari, già provati da una malattia devastante, aggiungere il disagio di recarsi all’ospedale per la seduta di chemioterapia e sentirsi dire che la strumentazione non è attiva ed essere rimandati a casa senza una nuova data. Qui stiamo parlando di terapie la cui continuità può salvare o meno la vita.

Per questo ho scritto al direttore generale della Asl, Stefano Rossi, per allertarlo e trovare immediatamente una soluzione. Non sono certo io a dover ricordare a Rossi che se Taranto in qualche modo è la provincia meno colpita dal Covid, registra sempre un altro numero di casi di tumore… l’assistenza e la continuità delle terapie è vitale. Non si perda tempo”.

La denuncia del consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Renato Perrini

 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento