A proposito di numeri: la raccolta differenziata a Grottaglie, un disastro!

Condividi

A proposito di degrado a Grottaglie nel grafico pubblicato  nella pagina dell’osservatorio ufficiale della Regione Puglia  sui rifiuti questi sono i dati della raccolta differenziata: diversi punti in meno e continua a scendere.
La raccolta differenziata ad aprile è stata del 22%. L’Amministrazione  D’Alò era partita in forte recupero tanto da riuscire  a scalare di 7 punti, passando dal 20,30 al 27,22. nel mese di novembre 2018  si arrivò al 45%.

Ma oggi, 22,15 è il dato della raccolta differenziata a Grottaglie, e si riferisce al mese di aprile 2020. È  evidente che, nonostante le rassicurazioni, non solo non c’è alcun miglioramento, ma la percentuale continua a scendere. Si tratta di un dato parziale, perché legato a un mese, però è matematica questa. Grottaglie con un 22% sta fra i comuni con percentuale più bassa di raccolta differenziata in Puglia. Che poi, non è solo un problema di sensibilità ambientale. I costi per chi non raggiunge livelli OBBLIGATORI PER LEGGE (il 65%) aumentano in maniera esponenziale per i cittadini.

Anche per quest’anno l’ecotassa è stata fissata a 25,82 euro per i comuni che non arrivano al 65%. Su questo non si possono raccontare scemenze. A partire dal 2019, i Comuni pugliesi per avere l’abbassamento della così detta  ecotassa devono raggiungere il 65%.

Quindi prepariamoci alla batosta delle cartelle esattoriali.

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento