Falchi e cinofili contro lo spaccio: pusher 22enne di Taranto nei guai

Condividi

Servizi  antidroga al Quartiere Paolo Sesto. Personale dei Falchi della Squadra Mobile, con l’ausilio del Reparto Cinofili di Bari, ha controllato le zone  abituale luogo di ritrovo di soggetti dediti allo spaccio e al consumo di sostanze stupefacenti. Nei pressi di una stazione di servizio, un giovane, sorpreso dall’arrivo dei poliziotti, ha provato a  disfarsi di un un piccolo involucro in cellophane lanciandolo nei cespugli circostanti. Tentativo vanificato dal fiuto di “Faro” pastore tedesco della Polizia di Stato che ha immediatamente segnalato la presenza di sostanze stupefacenti all’interno delle vicine aiuole.

I  poliziotti hanno cosi ritrovato  il piccolo involucro con all’interno una decina di dosi di cocaina.

La successiva perquisizione personale ha poi permesso di recuperare  nelle tasche dei pantaloni del giovane 125 euro in banconote di vario taglio.

Al termine dell’operazione il pusher un 22enne tarantino, con precedenti penali in materia di stupefacenti,  è stato denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La droga ed il denaro sequestrato , considerato  il provento dell’illecita attività sono stati poste sotto sequestro.

 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento