Bilanci. Carosino primo anno dell’Amministrazione Di Cillo

Condividi

È già passato un anno da quando voi cittadini carosinesi mi avete consentito di essere il Sindaco di ognuno di voi. Mi avete onorato della fascia tricolore, che indosso sempre con gratitudine e con la consapevolezza che tutto ciò che abbiamo reso possibile, lo abbiamo realizzato guidati dalla nostra stella polare: la vostra fiducia.
Il vostro consenso, che è andato ben oltre le mie più rosee aspettative, ci ha permesso di mettere in atto quella “politica partecipata” che tutti noi attendevamo, condividendo momenti di grande entusiasmo, di serietà, di riflessione comune, di cultura e di unione, salvo nell’ultimo periodo, a causa del Covid-19, che ci ha costretti a vivere un periodo drammatico, nell’attesa di riuscire a superare questa emergenza epocale.
In questi mesi abbiamo operato senza soluzione di continuità, mettendo in campo ogni azione possibile per ridare al nostro paese la dignità ed il rispetto che meritava, cercando ed ottenendo ogni finanziamento possibile al fine di concretizzare il programma che avevamo sognato per la comunità di Carosino. Certamente, se non avessimo dovuto dare una sterzata alla nostra azione amministrativa, subendo un forte rallentamento negli ultimi tre mesi, molte strutture sarebbero state già riconsegnate alle famiglie carosinesi.
Ad ogni modo, tra tutte, abbiamo inteso ridare vita e grande pregio al nostro parco pubblico: ce la stiamo mettendo tutta affinché questo possa avvenire nel più breve tempo possibile, nel solo ed unico interesse di favorire la crescita sociale e culturale che merita la nostra comunità.
Per tutti questi motivi, consentitemi pubblicamente di ringraziare la mia squadra, e per tale non intendo soltanto la parte politico- amministrativa: un gruppo di persone capaci, che mi consentono costantemente di giocare una partita difficile, ma all’altezza della situazione. Tengo, infatti, a rivolgere il mio più sincero plauso all’ impegno e al lavoro incessante svolto da ogni singolo dipendente del Comune di Carosino, da ogni Dirigente, dal Segretario Comunale e dal Comando di Polizia Municipale: sono cosciente di pretendere molto da voi, ma vi prometto che non vi mancherà mai il mio sostegno, la comprensione e la coesione che ci ha contraddistinti fino a qui. Che questo sia soltanto un rilancio delle vostre figure professionali ed una nuova prospettiva con cui guardare verso orizzonti più ampi e continuare a lavorare sempre meglio, al di là di chi sarà posto ad amministrare il nostro paese.
Mi preme ringraziare una delle componenti più significative del tessuto di questa comunità, ossia tutte le associazioni presenti sul territorio, per la caparbietà con cui intraprendono e portano a termine le proprie iniziative e collaborano assiduamente, con questa Amministrazione, alla nostra crescita socio- culturale.
Ritrovare le associazioni unite nel combattere battaglie comuni, con l’entusiasmo di chi ha una gran voglia di rinascita, non può che essere motivo di grande soddisfazione per me perché crea vicinanza d’intenti con questa Amministrazione. Vi chiedo di continuare a svolgere il vostro ruolo con consapevolezza e grande senso di responsabilità: noi vi promettiamo che ci sarà sempre il rispetto per l’impegno che richiede questo ruolo e la garanzia che non mancherà la collaborazione di tutti noi.
In un tale momento storico, sento non solo il bisogno, ma soprattutto il desiderio di invitarvi a pensare in grande, a sognare momenti di grandezza culturale e di entusiasmo economico.
Mi rendo conto di chiedervi molto, giacché da ormai qualche mese viviamo un momento di ristrettezze, economiche e sociali. Inevitabilmente, il Coronavirus ha avuto la forza di mettere in discussione ogni nostra certezza e libertà; ha rivoluzionato le nostre abitudini, dettandoci nuove regole di comportamento e di vita. Ma non bisogna abbassare la guardia: come in ogni momento di depressione economica, è necessario rimanere fedeli alla tenacia e all’entusiasmo che ci hanno sempre qualificato.
Non arrendiamoci, non freniamo la nostra creatività, ma facciamoci trovare pronti per quando questo incubo si sarà finalmente concluso e potremo ripartire più forti di quanto non fossimo prima: facciamoci trovare tutti insieme dalla stessa parte, dalla parte della nostra amata Carosino.
Un abbraccio a tutti

Onofrio Di Cillo
Sindaco di Carosino
 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento