Franzoso: Sanità ancora bloccata. Emiliano riapra agende. Rischio esplosione patologie “sospese”

Condividi

“Sanità ancora bloccata in Puglia, dopo  l’emergenza  Covid. Ad un mese di distanza dalla fine del lockdown, negli ospedali della regione è ancora, scandalosamente, impossibile prenotare una visita specialistica. Agende chiuse nei reparti e, in prospettiva, liste d’attesa che si allungano a dismisura. Emiliano ripristini i servizi sanitari, rischiamo che le patologie “sospese” facciano più danni del Virus”.
Lo dichiara Francesca Franzoso consigliere regionale.
“ Il Cup a Taranto, ad esempio,  è un muro invalicabile. Una voce registrata invita continuamente a   “richiamare più tardi grazie”, vanificando ogni tentativo  di prenotazione – prosegue Franzoso.
Quando Emiliano pensa di riaprire le agende? Come pensa di recuperare il tempo perduto? Quali sono le soluzioni organizzative che pensa di mettere in campo? E’ possibile che in Puglia si senta parlare di riapertura delle discoteche e dei lidi balneari e non dell’assistenza sanitaria? Cosa risponde a chi ha bisogno di prenotare una visita neurologica? O a chi deve prenotare una visita oncologica di controllo (momento dal forte impatto psicologico)  e si dispera vedendola negata?  Per non parlare della prevenzione cardiovascolare, inesistente.
Le Asl hanno la minima idea  di quante siano le prestazioni sanitarie che si sono accumulate con la chiusura delle agende? Hanno un piano per soddisfare e smaltire in tempi adeguati  la montagna di richieste?
Emiliano si occupi della sanità, i cittadini non possono ancora essere penalizzati dalla sua spudorata inoperosità”.

 


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento