Turismo, FdI: “Piemontese che chiede revisione ordinanza 245 pone un problema politico serio. Emiliano con chi le scrive?

Condividi

Dichiarazione dei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Erio Congedo, Giannicola De Leonardis, Luigi Manca, Renato Perrini, Francesco Ventola e Ignazio Zullo.
“L’assessore Piemontese che chiede revisione Ordinanza 245 – quella su spostamenti in Puglia (e che prevede pesanti sanzioni economiche per chi non tiene il ‘diario’ dei luoghi visitati e persone incontrate) – oltre che rendere evidente il clima di non serenità nella Giunta Emiliano (Piemontese scrive testualmente ‘recuperare la fiducia e la serenità dello stare insieme, non trasformiamo la responsabilità in una minacciosa corsa a ostacoli’) pone un problema serio: Emiliano chi consulta prima di scrivere un’ordinanza? Possibile che non le condivida con i suoi assessori e che preferisce ascoltare qualche suo fedelissimo, messo in qualche task force, che oggi conta in Puglia più di un assessore? E’chiaro che, con questa lettura, oggi che le due note di Senso Civico firmate anche dagli assessori Pisicchio e Borraccino assumono un peso politico più problematico. Gli assessori pongono tutti lo stesso problema: nessuna condivisione nell’azione di governo.
Infine, i mal di pancia evidenti scoprono anche evidenti contraddizioni: nei giorni feriali gli assessori firmano comunicati congiunti con Emiliano… poi nei giorni festivi, quando rientrano nei loro territori, iniziano le bordate contro il ‘padrone della Puglia’. Totò e Peppino non avrebbero potuto fare di meglio!”

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento