Oggi il primo incontro del gruppo strategico di ripartenza

Condividi

Dalla Puglia il contributo agli stati generali del Paese  di nove personalità di eccellenza

Si è riunito questa mattina per la prima volta, in videoconferenza, il Gruppo Strategico di ripartenza in materia economica e sociale, istituito con decreto il 22 maggio scorso dal presidente Michele Emiliano e quest’oggi integrato, sempre con decreto, da altre due grandi personalità: Antonella Viola e Max Ciociola (i curricula sono a seguire) che si vanno ad aggiungere alle altre sette precedentemente individuate, Maria Grazia Chiuri (con funzioni di Presidente), Massimo Bray, Massimo Inguscio, Pierluigi Lopalco; Pasquale Preziosa, Salvatore Rossi (con funzioni di Vice Presidente), Alessandro Sannino (con funzioni di Segretario).

Il Gruppo ha il compito di elaborare e proporre misure necessarie per favorire la ripresa graduale nei diversi settori delle attività sociali, economiche e produttive e disegnare un modello di sviluppo per la Puglia dei prossimi anni. Il lavoro del Gruppo rappresenta per il presidente Emiliano “un’occasione per la Puglia che, anche agli occhi degli italiani, appare oggi un luogo sempre più lucido e avanzato, con una buona prospettiva industriale, economica, sociale, sulla formazione, sulla cultura e sull’innovazione tecnologica anche in sanità”.

“Non siamo qui – ha detto – per adempiere ad un compito d’ufficio o per andare a metà classifica, ma per vincere la Coppa dei Campioni, il campionato del mondo e tutte le partite che ci sono da vincere, anche perché la Puglia in questi 15 anni quando ha giocato ha sempre vinto. Sono certo che, grazie alle vostre intelligenze e alle vostre sensibilità, faremo un buon lavoro basato non sulla massa ma sulla qualità e sulla innovatività delle cose che introdurremo, in coerenza con la visione del Paese. Nessuno di noi pensa infatti di dare a questo lavoro uno spirito né polemico né critico”.

“Lo step successivo – ha spiegato il Presidente – sarà quello di sottoporre le nostre ipotesi di lavoro alla partecipazione dal basso, perché in Puglia c’è una legge sulla partecipazione molto interessante e che intendiamo rispettare. Poi ovviamente parteciperò agli Stati generali del Paese, dove anche le Regioni hanno un ruolo. Andrò in quella fase di interlocuzione, che sarà successiva a questa in corso adesso, e porterò il nostro lavoro direttamente al Presidente del Consiglio. Cercheremo di fare il meglio che possiamo. L’augurio dunque è quello di poter dare dalla Puglia il nostro contribuito al Paese”.

“Sostanzialmente – ha concluso Emiliano – Il nostro compito è produrre idee, il nostro fine è costruire una coscienza del nostro territorio, nella quale ciascuno interpreta l’anima di questo popolo”.

Ricordiamo che il Gruppo strategico fa riferimento direttamente al Presidente della Regione e si coordina attraverso il capo di Gabinetto Claudio Stefanazzi con il management board della Regione Puglia composto dai capi dipartimento.

ANTONELLA VIOLA/BIOGRAFIA 

Antonella Viola è Professoressa Ordinaria di Patologia Generale presso il Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Padova e Direttrice Scientifica dell’Istituto di Ricerca Pediatrica (IRP-Città della Speranza). Ha coordinato diversi progetti di ricerca nazionali, europei e americani finalizzati allo studio del sistema immunitario. La prof.ssa Viola è stata invitata a tenere conferenze in centri di ricerca di tutto il mondo, tra cui Imperial College di Londra, Institut Pasteur a Parigi, Harvard Medical School a Boston, Università di Oxford, Medical Research Council di Cambridge, Jefferson University di Philadelphia e molti altri. E’ stata membro del comitato scientifico dell’Associazione Italiana Ricerca sul Cancro (AIRC) e revisore per la Commissione Europea dei progetti europei di eccellenza scientifica (ERC), nonché revisore per molte agenzie nazionali e internazionali. Per il suo contributo all’immunologia ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra cui il premio Roche, il premio del Cancer Research Institute di New York, il premio Chiara D’Onofrio, il premio Young Investigator dell’European Molecular Biology Laboratories (EMBO), il grant dell’European Research Council come Advanced Investigator. Nel 2016, per il suo eccezionale contributo alla biologia molecolare, è stata nominata “EMBO member”, prima donna dell’Università di Padova e di tutto il Nord-Est. Nel 2020, è stata candidata dall’Accademia dei Lincei come “Scientific Advisor” della Commissione Europea. 

MASSIMO CIOCIOLA/BIOGRAFIA

43 anni, Nato a Foggia, ha vissuto a Manfredonia la sua infanzia, imprenditore seriale nel mondo tech, con oltre 20 anni di esperienza nel settore media ed Entertainment con ampia esperienza nello sviluppo di prodotti, contenuti e business nel mondo digitale. 

Massimo è co-fondatore e CEO di Musixmatch, la principale azienda di Music AI con la sua community mobile con +70 milioni di utenti nel mondo e clienti come Google, Amazon, Spotify, Apple, Facebook, Instagram, Vevo, MTV

Musixmatch utilizza tecniche di Deep Learning e AI per fornire meta dati musicali e dati linguistici alla maggior parte delle società di streaming digitale di musica. La società ha sede a Bologna e uffici a Londra e San Francisco e impiega 100 persone.

Max da pioniere delle tecnologie mobile ha iniziato il suo percorso da imprenditore all’inizio del 1998 con Wireless Solutions, una piattaforma gateway mobile multimediale per la fornitura di contenuti per gli operatori di telefonia mobile utilizzata in oltre 100 paesi nel mondo. 

Wireless Solutions è stata poi acquisita nel 2003 da Dada s.p.a, parte di RCS Media Group, tra i  grandi editori italiani.

Massimo è stato quindi nominato nel 2004 CEO Dada Iberia e America Latina alla guida del quartier generale LATAM di Dada spa a Barcellona e poi nominato SVP Mobile Service presso l’ HQ di Dada gestendo un team di oltre 150 ingegneri con un fatturato annuo di +100 mln di euro.

Massimo è co-fondatore di AI Labs, un laboratorio di ricerca e sviluppo di intelligenza artificiale in Italia attivo sul Technologies Transfer ed è stato indicato dalla Commissione Europea come membro di HLEG AI, gruppo di esperti ad alto livello per l’AI, composto da rappresentanti del mondo accademico, della società civile e dell’industria.

Nel 2017 a seguito del conferimento del premio FB Start come miglior startup europea secondo Facebook, Massimo ha ricevuto un public endorsement da parte di  Mark Zuckerberg , CEo & Founder di Facebook. 

Massimo vive con sua moglie Dora e i suoi figli Alice e Francesco Maria a Bologna e ama passare il suo tempo tra le Dolomiti e Puglia, con le sue biciclette.


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento