ALITALIA, Fitto: aeroporto di Venezia ringrazia compagnia per non aver abbandonato il Veneto

Condividi

E noi chi dobbiamo ringraziare per aver di fatto, l’Alitalia, abbandonato la Puglia? se lo chiede per la terza volta  il co-presidente del gruppo europeo ECR-FRATELLI D’ITALIA, Raffaele Fitto, sollecita le Istituzioni regionali in vista dell’estate

“Con un tweet lo scorso 13 giugno, l’aeroporto di Venezia-Marco Polo ringrazia (e fa bene) l’Alitalia che ha garantito un collegamento con Roma anche durante il Covid. E noi chi dobbiamo ringraziare per non avere neppure un volo dell’Alitalia dall’Aeroporto di Brindisi, che serve tutto il Salento, e solo due voli (uno per Roma ed uno per Milano) dall’Aeroporto di Bari nel post-Covid? Tenuto conto che nel mese di luglio nulla cambierà per Bari e per Brindisi si prospettano, in piena estate, solo due voli (sempre uno per Roma e uno per Milano). Eppure i 3 miliardi di euro previsti per l’Alitalia nel Decreto Rilancio sono pagati da tutti i contribuenti italiani compreso i pugliesi!

“Esattamente 10 giorni fa, il 3 giugno, ho sollecitato un deciso intervento istituzionale in vista della ripartenza del Turismo in Puglia, sostenendo che la Compagnia di bandiera non può lasciare a terra la Puglia.  Ma dalla Regione Puglia solo silenzio … assordante!”

Raffaele Fitto
ECR-FRATELLI D’ITALIA

Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento