ARPAL, Leo: «potenziare l’Agenzia e i CPI per migliorare il servizio, al via la selezione di 128 nuove risorse»

Condividi

“Stiamo ripensando e riorganizzando l’intera offerta del servizio pubblico per il lavoro nella nostra regione, attuando le disposizioni contenute nella Legge Regionale approvata dal Consiglio in materia di Agenzia Regionale per le Politiche Attive del Lavoro (ARPAL): l’obiettivo è promuovere opportunità di lavoro, formazione e crescita professionale migliorando il raccordo tra i fabbisogni di competenze espressi dai datori di lavoro e le necessità di inserimento, reinserimento e sviluppo professionale, dichiarate dai soggetti in cerca di nuova o diversa occupazione. Il come è una profonda riorganizzazione e un potenziamento del personale dell’ARPAL e dei Centri per l’Impiego, insieme ad una profonda ristrutturazione della piattaforme digitali e delle infrastrutture tecnologiche, nonché degli immobili e degli spazi dedicati. La selezione pubblica per titoli ed esami per l’assunzione a tempo pieno e determinato di 128 nuove risorse va esattamente in questa direzione”, comunica l’assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Puglia Sebastiano Leo.

“Nella giornata di ieri – continua l’assessore – il Commissario Straordinario dell’ARPAL Massimo Cassano ha firmato le due delibere con cui si indicono le selezioni pubbliche per l’assunzione a tempo determinato di 88 specialisti in mercato e servizi per il lavoro di Categoria D e di 40 istruttori in mercato del lavoro di Categoria C. Questi atti saranno a breve trasmessi al Bollettino Ufficiale della Regione Puglia e alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana per la pubblicazione. Seguiranno a questo provvedimento, che è a valere sulle risorse del POC SPAO, anche altre selezioni a carattere pubblico per il potenziamento dell’Agenzia e delle sue articolazioni come i Centri per l’Impiego”.

 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento