Movimento politico CULTURALE “Libera…Mente” di Grottaglie chiede di tornare al “Tavolo permanente del Centrosinistra di Grottaglie

Condividi

Il prossimo mese di settembre 2020 voteremo per le amministrative Regionali, per il Referendum costituzionale e per le suppletive Parlamentari, così iniziando un percorso politico elettorale che, a metà del 2021, avrà traguardo, qui a Grottaglie, con le amministrative Comunali.

A novembre del 2019, il Partito Democratico, Articolo Uno, Sinistra Italiana, Rifondazione Comunista e Liberamente hanno costituito il “Tavolo permanente del Centrosinistra di Grottaglie”, al quale finalmente hanno trovato convergenza di ideali i principali soggetti progressisti della Città.   Ad oggi, dopo una sospensione di quasi otto mesi dovuta per lo più alla pandemia, chiediamo che quel “Tavolo” torni a riunirsi, per discutere su tre questioni fondamentali: 1) la necessità di mantenere attiva la coesione dei soggetti politici locali del Centrosinistra; 2) la decisione di seguire, in comunità di intenti, il percorso elettorale 2020/2021; 3) la decisione di preparare la Coalizione per le amministrative Comunali del 2021.

Lungo questa dirittura, Liberamente propone un preliminare Modello di Sviluppo, che, nell’attuale, perdurante e gravissima congiuntura, possa diventare lo schema programmatico unico, condiviso dal “Tavolo”.   Su tali basi, si potrebbero dare validi contenuti ad una nuova linea strategica di Politica sociale e si potrebbe riscoprire anche un nuovo protagonismo dei territori locali.

Lo schema preliminare.

La Politica Sociale:  il modello civico di sviluppo 2020/2021, per la ripresa post pandemia. Le soluzioni urgenti e immediate, nei prossimi 6/12 mesi:
  •  l’analisi preliminare della situazione socioeconomica del territorio comunale;
  •  l’azione civica per l’accesso alle provvidenze contingenti.
Le soluzioni programmatiche  di breve periodo,

nel biennio 2020/2021:

  •  la modernizzazione dei sistemi locali;
  • la pianificazione pubblico/privata degli investimenti strutturali e infrastrutturali.

Giuseppe Quaranta

portavoce del movimento

 


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento