Il teatro crispianese in scena sul web con lo spettacolo di Vinci e De Leonardis

Condividi

Sabato 27 giugno alle 21 su Pop Tv, visibile dal sito www.poptelevision.it e dalle app gratuite per ios e android, per la rassegna “Teatro in IP”, diretta artisticamente da Anna Maria Carella, sarà proposto “D’Amore non si muore… ma la storia continua” portato in scena dalla compagnia del Velario di Crispiano (Ta).

Lo spettacolo è composto da  due atti brillanti scritti da Michele Vinci e Luciano De Leonardis, con la regia dello stesso Vinci. Un commediografo ha scritto una bellissima storia d’amore ma poi si affeziona così tanto ai protagonisti da entrare in crisi per la sorte beffarda che gli aveva riservato. Prova allora a cambiare il loro destino andando alla ricerca di un percorso che li conduca a una vita diversa. A questo punto la sua fantasia si perde su terreni fino ad allora inesplorati.

In scena sono impegnati Rino Massafra, Rosa Colucci, Lorenzo Marangi, Cristina Carnazza, Anna Rita Castronuovo, Antonio Sciapli, Raffaella Magazzino, Pierino Manigrasso, Emanuele Caliandro, Sofia Annese e Jonhatan Console.

Questi vestiranno abiti d’epoca realizzati dalla sartoria Pro Loco, con acconciature e trucco a cura di Marzia Lazzaro. La scenografia, invece è stata realizzata da Edmondo Bonfrate.

“D’Amore non si muore… ma la storia continua” sarà trasmesso all’interno della rassegna “Teatro in IP”, ideata da Pop Tv e FITA Puglia in pieno lockdown, il cui fine è stato ed è tuttora quello di mantenere vivo l’amore per il teatro in un periodo di difficoltà, nonostante la ripresa delle attività, seppur con limitazioni, dal 15 giugno.

Pop Tv: www.poptelevision.it

Info: 3474360942

Inizio spettacolo: 21:00


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento