Cassese: “Due milioni di euro destinati al comparto della ceramica artistica tradizionale”

Condividi

“La Commissione Bilancio della Camera ha appena approvato un mio emendamento al Dl Rilancio finalizzato a sostenere il settore della ceramica artistica tradizionale attraverso lo stanziamento di 2 milioni di euro. Per me è una grande soddisfazione che mi ripaga dell’impegno profuso per tutelare un comparto così importante per il nostro Paese e che rappresenta una eccellenza anche per la mia città, Grottaglie.” Così il deputato Gianpaolo Cassese commenta l’esisto delle votazioni in Commissione sul decreto Rilancio che nei prossimi giorni approderà in Aula per essere convertito in legge.
“Introdurre in questo importante provvedimento una misura per il comparto della ceramica non è stato semplice, considerando che sono moltissimi i settori in crisi a cui il Governo deve dare risposte con urgenza. Sono riuscito a raggiungere questo obiettivo nonostante le difficoltà, incrementando inoltre l’iniziale stanziamento richiesto,che era di 1 milione di euro, per arrivare ai 2 milioni approvati, ciò soprattutto grazie all’impegno della Vice Ministra Laura Castelli” aggiunge il deputato.
“Questo settore, già in crisi da anni in particolare a causa del problema della contraffazione estera, oggi vive un momento drammatico in conseguenza della emergenza pandemica che ha provocato la chiusura, nel periodo del lockdown, dei punti vendita e dei laboratori di produzione oltre che l’annullamento di fiere e mercati del settore, per non parlare della scomparsa del turismo. Insomma, ai problemi che mi erano già stati segnalati dagli artigiani della mia città, con cui avevo organizzato un incontro prima dell’avvento del coronavirus, se ne sono aggiunti altri che mettono a rischio il comparto, con conseguenze non solo economiche – prosegue Cassese – ma anche sul piano del patrimonio e della identità culturale dei territori in cui la tradizione dell’arte ceramica si tramanda di generazione in generazione, come nel caso di Grottaglie.”
“La misura che verrà adottata grazie a questo emendamento non è certamente risolutiva delle tante problematiche che attraversa questo settore del Made in Italy, ma rappresenta un primo approdo significativo, raggiunto facendo tesoro del confronto avuto nel corso del tempo con gli artigiani del mio territorio, così come grazie alla positiva collaborazione maturata con Massimo Isola, presidente dell’Associazione Italiana Città della Ceramica che raccoglie ben 46 Comuni, tra cui Grottaglie e Laterza in Puglia, che vantano una tradizione nel campo delle ceramiche artistiche. Insomma – aggiunge il parlamentare – il lavoro paziente di ascolto, di relazioni costruttive e di sensibilizzazione verso il Governo sta dando, anche per questo settore, i suoi primi risultati positivi” conclude Cassese.
 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento