Prestigioso riconoscimento per la cooperativa Kratos di Taranto

Condividi

In città svolge diversi servizi di pubblica utilità che ha garantito anche durante il lockdown

Esempio virtuoso di integrazione sociale e sana gestione

Alla società cooperativa sociale Kratos di Taranto è stata recentemente conferita l’alta onorificenza di bilancio, essendo risultata tra le migliori imprese a conduzione straniera della Regione Puglia per performance gestionale e affidabilità finanziaria. Il tutto nell’ambito della sesta edizione de “La Puglia che compete”, segmento regionale del prestigioso premio nazionale Industria Felix.

La Kratos, nata nel 2015, ha un nome greco scelto non a caso, in quanto significa “forza”, in senso fisico ma anche ampliando il concetto alla volontà. Si è occupata di attività cimiteriali, poi di pulizia nei mercati e nelle spiagge, oltre che nelle case di cura Villa Verde e Bernardini, svolge il servizio di raccolta del vetro nella città di Taranto per conto dell’Amiu e gestisce il canile comunale San Raphael (riservando la massima cura agli ospiti a quattro zampe abbandonati e favorendone l’adozione). E tutto questo avviene ogni giorno, così come è stato nel periodo più critico della diffusione del coronavirus, garantendo sempre la massima sicurezza del personale e operando numerosi interventi di sanificazione in varie strutture, con attrezzature e prodotti certificati.

La cooperativa è presieduta da Clarisa Francisco, originaria della Repubblica Dominicana ma che vive e lavora a Taranto ormai dal 1997. “Questo premio – commenta – è il frutto di un lavoro serio, teso al sociale. Una realtà cittadina originale, in quanto non ci sono molti datori di lavoro che, come noi, oltre agli italiani danno occupazione a polacchi, albanesi, rumeni e così via. Una cooperativa che è la dimostrazione tangibile che l’integrazione a Taranto è possibile e concreta. E analizzando i bilanci di tante società, i promotori di ”Industria Felix” hanno trovato a Taranto questa realtà virtuosa che, al di là dell’impegno nel sociale, ha fatto registrare numeri positivi e in ordine, in termini di solidità e solvibilità, versando regolarmente stipendi e contributi a tante persone in difficoltà, in un territorio che è spesso molto problematico e ostile in ambito lavorativo. Ma è una città che amiamo e il nostro impegno per contribuire alla sua rinascita – conclude la presidente della Kratos – proseguirà con maggiore “forza”, anche grazie alla carica giuntaci da questo riconoscimento”.

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento