Via libera dalla Giunta regionale ad un avviso pubblico per la sperimentazione di soluzioni innovative sull’utilizzo dell’idrogeno in alternativa ai fossili come fonte energetica alternativa

Condividi

“Con una delibera approvata oggi, su mia proposta, la Giunta regionale ha programmato la pubblicazione, nelle prossime settimane, di un Avviso Pubblico finalizzato a sostenere, da un lato, la realizzazione di programmi di ricerca sull’idrogeno come vettore energetico a basso impatto ambientale e, dall’altro, studi di fattibilità per la realizzazione di interventi pilota riguardanti impianti di produzione di idrogeno da energia rinnovabile o impianti di produzione di energia e calore alimentati a idrogeno.
Si tratta di un provvedimento che dà attuazione ad alcune misure molto innovative previste nella legge regionale n. 34 del 25 luglio 2019, promossa dal collega consigliere Enzo Colonna, che pone la Puglia all’avanguardia su un tema di fondamentale importanza come quello della transizione energetica e del progressivo superamento delle fonti fossili per la produzione di energia.
Con l’attuale dotazione finanziaria prevista dal bilancio autonomo regionale sarà in questa fase possibile verificare la risposta a questa innovativa misura, selezionando i primi interventi pilota, con l’impegno, da un lato, di incrementata le risorse disponibili qualora si rendesse possibile e, dall’altro, di iniziare ad aprire la strada al nuovo ciclo di programmazione in cui questo tema sarà centrale.
L’Avviso vedrà come destinatari soggetti qualificati nel settore della ricerca, quali le Università e i loro Dipartimenti e spin-off, poli tecnologici e centri di ricerca pubblici e privati, oltre a società e imprese, singole o associate, che operano in questo settore.
Sono estremamente soddisfatto per questo provvedimento molto innovativo che conferma la grande attenzione con la quale il Governo regionale guidato da Michele Emiliano guarda ai temi della sostenibilità di un nuovo modello di sviluppo in grado di non impattare in maniera irreversibile sull’ambiente e sulle risorse del nostro pianeta”.
Dichiarazione del consigliere regionale Enzo Colonna: “Ringrazio il Presidente Michele Emiliano e l’Assessore Cosimo Borraccino per aver voluto dare attuazione, con questa prima azione pilota destinata ad essere ulteriormente sviluppata, alla legge regionale pugliese di cui sono stato proponente e il cui obiettivo fondamentale è proprio quello di promuovere la produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile per contribuire alla riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra, ridurre la dipendenza dai combustibili fossili, migliorare la qualità della vita, diminuendo le emissioni nocive in atmosfera per accelerare il passaggio ad una economia pulita e sostenibile, basata sulla chiusura dei cicli produttivi, riconoscendo l’idrogeno come combustibile alternativo alle fonti fossili.
 La legge (prima in Italia su questo tema) individua, tra le altre cose, un quadro articolato di interventi tesi a promuovere un’economia basata sull’idrogeno prodotto mediante l’utilizzo di energia da fonte rinnovabile: la previsione di un Piano Regionale dell’Idrogeno; la costituzione di un osservatorio finalizzato a monitorare l’efficacia delle politiche attivate per la promozione dell’utilizzo dell’idrogeno; azioni finalizzate alla realizzazione di impianti cogenerativi alimentati ad idrogeno per la produzione di energia elettrica e calore per alimentare edifici pubblici e privati, nonché reti di teleriscaldamento pubbliche e private; misure per la realizzazione di impianti anche sperimentali di produzione e distribuzione di idrogeno; la promozione del rinnovo del parco rotabile, su gomma e su ferro, del servizio di trasporto pubblico di interesse regionale e locale mediante l’utilizzo di mezzi dotati di celle a combustibile alimentate a idrogeno; la promozione del car sharing con mezzi alimentati ad idrogeno; l’esenzione dal pagamento dell’imposta di bollo per gli autoveicoli alimentati ad idrogeno.
Particolare attenzione, inoltre, viene data al sostegno della ricerca e della ricerca applicata sull’idrogeno come vettore energetico per la mobilità sostenibile e forma di accumulo di energia, favorendo l’aggregazione tra Università, centri di ricerca pubblici e privati, imprese.
In questo senso il provvedimento approvato oggi dalla Giunta regionale costituisce un primo significativo passo attraverso cui verificare l’attenzione e le iniziative in campo dei settori della ricerca e della produzione così da strutturare, con maggiore aderenza alla realtà, le linee della imminente programmazione dei fondi europei 2021-2027 e delle risorse del prossimo bilancio autonomo regionale, in modo da perseguire soluzioni che pongano sempre di più la Puglia all’avanguardia nell’innovazione in uno dei campi più importanti per il nostro futuro, come l’approvvigionamento energetico.”
MINO BORRACCINO
ASSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO
REGIONE PUGLIA
VINCENZO COLONNA
CONSIGLIERE REGIONALE PUGLIA

Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento