Palagiano: edilizia scolastica e sicurezza

Condividi

L’edilizia scolastica è un tema molto dibattuto nel nostro Paese considerando il fatto che il 54% delle sue strutture  non ha il certificato di abitabilità. Ciò comprometterebbe la messa in sicurezza di numerosissimi edifici scolastici   variamente sparsi da Sud a Nord.

Il sindaco della cittadina Palagiano, in provincia di Taranto, ha divulgato la notizia secondo la quale qualcuno si è introdotto nella scuola elementare “G. Rodari”per filmare, senza autorizzazione, il momento in cui cadeva del materiale che gli operai rimuovevano dal sottottetto perché il maltempo lo aveva deteriorato a causa di infiltrazioni d’acqua. Si trattava dunque di controlli per manutenzione.

Il video abusivo, tuttavia, ha fatto il giro del web allarmando le famiglie dei giovanissimi alunni, per questo dunque si è fomentata la notizia di una tragedia sfiorata. Indipendentemente dalla versione reale dei fatti resta il fatto che è un dato allarmante il bisogno della messa in sicurezza di numerosissime strutture scolastiche! 

Non si parla solo di aree interessate dal sisma, ma di tantissimi edifici costruiti più di quarantanni fa. 

È presente al momento un piano nazionale di manutenzione adeguato per verificare l’agibilità, la prevenzione incendi, gli impianti elettrici di codeste strutture. Sono gli Enti Locali a gestire le risorse economiche adeguate per dare atto ai controlli.

Il Governo, dal canto suo, rassicura dicendo che sono attese risorse economiche ripartite per le rispettive Regioni e che sono stati assegnati  65,9 milioni agli Enti Locali per indagini diagnostiche sui solai e controsoffitti.

E intanto la burocrazia ci impone tempi lunghi.

Due mesi ci separano dall’inizio delle lezioni.

 Sarà possibile realizzare i tanto attesi interventi di manutenzione straordinaria?

Ester Lucchese


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi

Lascia un commento