Coworking, ecco gli incentivi della Regione Puglia

Condividi

Login Hub di Taranto tra i centri d’eccellenza. Gaeta: “Sarà network di professionisti”

Il coworking? Per i professionisti e aspiranti imprenditori lo finanzia la Regione Puglia. È quanto previsto da un nuovo avviso pubblico che prevede l’erogazione di incentivi economici attraverso voucher per I fruitori di spazi e servizi di coworking e di makerspace riconosciuti dall’ente regionale come centri d’eccellenza. Un elenco pubblicato lo scorso 17 febbraio nel quale compare anche il business center «Login Hub» di Taranto. E proprio nel centro di viale Virgilio, 20 questa mattina, si è tenuta la conferenza stampa in cui sono stati illustrati i dettagli della misura. È stato Mino Borraccino, assessore regionale allo Sviluppo economico, a spiegare come la misura preveda fino a 3mila euro all’anno di rimborso destinato ai professionisti, a persone iscritte ad albi di ordini e collegi, alla gestione separata Inps e ad aspiranti imprenditori.

E proprio a Login Hub negli ultimi mesi, anche grazie al partenariato con Programma Sviluppo, hanno già trovato casa professionisti, startup ed imprese. La struttura, come ha spiegato Alessandro Gaeta, evolvendo il tradizionale concetto di business center mette a disposizione uffici di differenti metrature completamente attrezzati, sale per meeting e attività di formazione, domiciliazione legale e segreteria internazionale multilingua. «Professionisti, imprese e aspiranti imprenditori – ha aggiunto Gaeta – potranno utilizzare per il tempo necessario le strutture, ma l’obiettivo è quello di creare network tra le potenzialità del territorio, una sorta di “Amazon delle professionalità”».

Alla conferenza ha partecipato anche Fabrizio Manzulli, assessore comunale allo Sviluppo economico che ha sottolineato la necessità di puntare su innovazione, digitalizzazione e sostenibilità: «Coinvolgere i giovani nei processi di cambiamento – ha spiegato l’esponente dell’amministrazione Melucci – aiuta a rieducare la comunità, che sta imboccando la strada della transizione verso un modello di sviluppo alternativo». L’assessore ha infine rivolto un invito allo staff di Login hub chiedendo di porre attenzione alla responsabilità sociale dei soggetti che arriveranno premiando le imprese che credono nella sostenibilità ambientale.

«È davvero una gioia – ha concluso Cosimo Borraccino – vedere giovani che lanciano attività come Login Hub: è la testimonianza che a Taranto il modo di fare impresa è cambiato rispetto al passato. È un segnale di grande speranza e fiducia per il futuro».

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento