Anello di San Cataldo 2020: premio assegnato all’équipe Anticovid-19 della Asl di Taranto

Condividi

La 13^ edizione del Premio Anello di San Cataldo 2020, promossa dalla Cisl territoriale e dalla Presidenza Adiconsum Taranto Brindisi, si è svolta lo scorso 16 luglio presso la sede di via Regina Elena n. 126 a Taranto, presieduta da Emilio Di Conza, presidente Adiconsum Puglia. Daniela Fumarola, Segretaria generale Cisl Puglia, a conclusione della suggestiva cerimonia di conferimento ha dichiarato: «I medici sono eroi sempre ma è stata la sanità italiana a rivelarsi molto debole di fronte ad una pandemia pur imprevista che ne ha confermato l’inappropriatezza. In Puglia ci sono eccellenze, sebbene in un contesto di persistente dualità Nord-Sud del sistema sanitario e socio-sanitario e, proprio per questo, appare necessaria una nuova offerta pubblica che assicuri prevenzione e cura. Il Mes può contribuire decisamente a determinare tale svolta nell’intero sistema sanitario pubblico.»

 

Premiati il Dott. Michele Conversano, Responsabile del Dipartimento prevenzione della Asl di Taranto e l’Équipe di Emergenza che ha operato presso il Centro Covid dell’Ospedale Moscati: Dott. Giovanbattista Buccoliero Direttore del reparto malattie infettive e tropicali, Dott. Giancarlo D’Alagni Direttore del reparto pneumologia, Dott. Martino Saltori Dirigente responsabile anestesia e rianimazione (pergamena ritirata dalla Dott.ssa Luciana Tancredi), Dott.ssa Maria Vinci Dirigente responsabile direzione medica.

«Per noi il servizio sanitario pubblico non può essere considerato una spesa o una seconda scelta ma un investimento per la salute di tutti i cittadini, uniforme in tutto il Paese – ha sottolineato tra l’altro Antonio Castellucci, segretario generale Cisl Taranto Brindisi, nell’intervento introduttivo – e lo stesso servizio sanitario pubblico deve essere ricondotto sempre più a vantaggio della prevenzione e della cura, puntando ad una riorganizzazione territoriale più vicina alle persone, senza prescindere da una accurata analisi da sviluppare anche in apposite cabine di regia con l’apporto del sindacato confederale.»

Il Direttore generale della Asl, Avv. Stefano Rossi presente alla cerimonia, ha assicurato:  «stiamo organizzando e potenziando i nostri servizi per fronteggiare il possibile ritorno della pandemia ma facciamo i conti con la carenza di personale, perciò il processo delle internalizzazioni ci vede particolarmente impegnati, insieme con le organizzazioni sindacali alle quali chiediamo di proseguire nel confronto costruttivo con lo stesso senso di responsabilità finora dimostrato.»

Nel suo intervento di ringraziamento, il Dott. Conversano ha definito «il Premio non solo un riconoscimento per quanto abbiamo fatto finora, ma anche uno sprone a fare ancora meglio, con lo stesso gioco di squadra che ci ha caratterizzati in questi mesi di emergenza», mentre il Dott. Buccoliero parlando a nome di tutti i premiati ha reiterato «l’invito a non abbassare la guardia e a non considerare già vinta la battaglia;  perciò va ancora  rispettato il distanziamento sociale e usati tutti i dispositivi di sicurezza personale prescritti.»

., Presidente Adiconsum territoriale, illustrando le motivazioni del Premio, edizione 2020 ha ringraziato «medici, infermieri, operatori sanitari, tecnici, amministrativi, personale ausiliario, soccorritori del 118, volontari che hanno svolto ruoli imprescindibili per fronteggiare la pandemia da Covid-19 lavorando con impegno e coraggio, dimostrando di avere grande cuore e profondo rispetto per l’ammalato inteso sempre come persona.»

       


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento