Da domani nel weekend il “WWFest 2020” dell’Oasi WWF di Monte Sant’Elia

Condividi

MASSAFRA (Ta)  – Il WWF Trulli e Gravine organizza nel prossimo weekend il “WWFest 2020”, ovvero due serate nel suggestivo scenario dell’Oasi WWF di Monte Sant’Elia, immersi nella natura incontaminata, con un interessante programma di musica e reading.

Il “WWFest 2020” si terrà, con inizio esibizioni alle 20.30, nelle serate di sabato 25 e domenica 26 luglio; essendoci posti limitati (solo info 333.3282451), la prenotazione è obbligatoria con biglietti acquistabili online su: https://www.eventbrite.com/e/bigliettiwwfest-112838111830.

Disponibili due soluzioni: biglietto per singola sera 15 € + 2 € prevendita Envetbrite, o biglietto per le due serate 20 € + 2 € prevendita Envetbrite.

Su richiesta è possibile partecipare all’escursione naturalistica guidata dell’Oasi WWF di Monte Sant’Elia, con inizio alle ore 17.30, possibilità riservata ai primi 25 prenotati.

Ospite d’onore della prima serata del “WWFest 2020” – sabato 25 luglio – sarà il popolarissimo “paesologo” Franco Arminio che nell’occasione presenterà il suo nuovo libro “La cura dello sguardo”.

Poeta, scrittore e regista di importanti documentari, “penna” di testate giornalistiche come il Corriere della sera, Il manifesto, e Il Fatto Quotidiano, il “paesologo” Franco Arminio è autore di numerosi libri di successo, tra questi “Terracarne”, edito da Mondadori, con cui ha vinto il premio Carlo Levi e il premio Volponi.

Le letture di Franco Arminio saranno intervallate dalle musiche di @Enantino, misterioso e irriverente folksinger della Murgia, che racconta vizi e virtù della sua terra unendo lo stile cantautorale italiano alla musicalità del dialetto di Noci.

Franco Arminio

Il programma di domenica 26 luglio propone invece un doppio spettacolo musicale con @rosemarynicassio e i @substantianigra.

Nella prima parte della serata ci sarà “Prima che tu dica…” uno spettacolo di fiabe, racconti e monologhi d’autore, con Rosemary Nicassio alla voce, Antonio Oliveti alle percussioni e Domenico De Santis al pianoforte. Questa performance incontra la narrativa e la tradizione fiabesca internazionale e le canzoni della tradizione cantautorale internazionale.

“Prima che tu dica” è paura e desiderio, quiete e agitazione, la prima emozione che pensi e il suo morboso contrario. Riconosci un sentimento, lo guardi, lo ascolti, e prima che tu dica…, qualcosa si trasforma. Si evolve, cresce e descresce, poi scompare. O forse no…

La serata si concluderà con il Concerto dei Substantia Nigra con Antonio Palmisani.

I Substantia Nigra sono un progetto musicale di “choro”, genere nato in Brasile e “padre” del samba e della bossa nova. Nato nel 2017 e reduce da un mini tour in Brasile su invito del SESC, il gruppo vuole essere anche uno spazio di incontro e interazione fra culture, arricchendosi dell’esperienza sonora poliedrica dei suoi componenti e collaborando con diversi musicisti brasiliani.

Insieme ad Antonio Palmisani, cantante e polistrumentista, il repertorio del gruppo si arricchisce con brani della Música Popular Brasileira di Caetano Veloso, Gilberto Gil, Chico Buarque, oltre a composizioni inedite e celebri choros di autori come Pixinguinha, Jacob do Bandolim, Hermeto Pascoal e Toninho Ferragutti.

Oasi WWF Monte Sant’Elia

L’Oasi WWF Monte Sant’Elia – in agro di Massafra sulla Strada Provinciale Mottola-Martina Franca – rientra nel Parco “Terra delle Gravine” e nel SIC-ZPS Area delle Gravine; l’Oasi, una delle sette Oasi WWF in Puglia, si estende per circa cento ettari comprendendo un bosco di leccio, macchia mediterranea, pascoli, seminativi e una masseria storica.

Il centro accoglienza dell’Oasi WWF Monte Sant’Elia, infatti, è stato realizzato in una antica masseria dell’Ottocento, una infrastruttura che, dopo essere stata abbandonata per anni e anni, è stata restaurata per farla ritornare al suo antico splendore grazie al progetto “UpPark! Strategie di rete per il Parco Terra delle Gravine”.

Grazie al sostegno della Fondazione con il Sud a “UpPark”, è stato possibile progettare le opere di ristrutturazione e di restauro conservativo della masseria e della stalla, interventi sono stati realizzati nel pieno rispetto dello stile originario della struttura e con l’utilizzo di materiali ecocompatibili.

Associazione WWF Trulli e Gravine

L’Associazione WWF Trulli e Gravine, che da undici anni gestisce a titolo gratuito l’Oasi WWF Monte Sant’Elia, opera in Provincia di Taranto dal 1985 per la conoscenza, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio naturalistico e paesaggistico del territorio, distinguendosi per lo spirito di coinvolgimento della cittadinanza in attività di sensibilizzazione sulle tematiche ambientali e per la fattiva collaborazione volta ad orientare le amministrazioni pubbliche verso programmi, accordi e progetti per il raggiungimento delle finalità associative.


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento