Giovanni Grano: Premio chitarristico “Città dello Jonio”

Condividi

Il premio per la rassegna Il festival chitarristico internazionale Città dello Ionio, alla sua quarta edizione, è stato assegnato a Giovanni Grano. A consegnare il premio è stato il presidente del Consiglio comunale di Taranto Lucio Lonoce che ha voluto rendere omaggio alla sua città con questo illustre ospite.

Il chitarrista solista di origini lucane è un noto artista di fama mondiale che vanta numerosi e prestigiosi titoli per la lunga e composita formazione musicale.

L’associazione Guitar Artium, diretta dalla prof.ssa Maria Ivana Oliva, ha offerto all’artista la possibilità di esprimersi col suo concerto nella chiesa di Taranto, dedicata a san Pasquale Baylon. nota per la sua conformazione atta ad esaltare il suono della chitarra classica.

«E la musica,senza la quale non si può vivere a detta del frate Vincenzo Chirico che guida la chiesa sopracitata – è giunta davvero nel cuore di tutti i presenti»

Alle 21 di venerdì 24 luglio un suono caldo,pieno e vellutato si è dunque sprigionato da uno dei migliori chitarristi europei della sua generazione inondando l’edificio sacro ed allietando l’atmosfera con un indubbio fascino.

L’artista si è rivelato immediatamente un vero virtuoso!

I pezzi solisti sono il risultato della complessità e della ricercatezza che sfocia in un sorprendente lirismo.

I brani dedicati a F.Carulli (1770-1841),il grande concertista dell’ Ottocento parigino rivelano il tocco magistrale ed una indiscussa ricchezza timbrica frutto di una sensibilità artistica eccezionale.

Maria Rita Brondi, la prima storiografa italiana per gli strumenti, essa stessa chitarrista, ebbe a dire queste calzanti parole a proposito dell’esecutore e dello strumento musicale.

«La chitarra tutta personale che riflette meglio di qualsiasi altro strumento l’anima di chi la suona riceve incisivamente l’impronta speciale dell’esecutore».

Giovanni Grano ha trasferito la sua anima alla sua espressiva chitarra rendendola magicamente viva.

 

Ester Lucchese

 


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi

Lascia un commento